Salmone Benefici Pelle, Tonno In Scatola Proprietà, Castello Ottagonale Abruzzo, Quaderno Attivo Sarete Miei Testimoni Pdf, Infortunio Jankto Tempi Di Recupero, Salmone Benefici Pelle, " /> Salmone Benefici Pelle, Tonno In Scatola Proprietà, Castello Ottagonale Abruzzo, Quaderno Attivo Sarete Miei Testimoni Pdf, Infortunio Jankto Tempi Di Recupero, Salmone Benefici Pelle, " />

Archivio News

News Archive

Quattro volte MVP, tre volte campione (sempre da MVP delle Finals) e una delle rimonte più incredibili nella storia del gioco, da 1-3 contro gli Warriors delle 73 vittorie. Simone Ipprio; 30/09/2019. Ammetto di avere dovuto googlare per scoprire chi fossero i due giocatori che basketball-reference indicava come gli unici proprietari del doppio zero dei Los Angeles Lakers. MVP nel 1981 e campione nel 1983, le sue medie di 22 punti, 6.7 rimbalzi, 4 assist, 2 recuperi e 1.5 stoppate raccontano bene la completezza del suo gioco ma non quella del suo inimitabile stile, 14. MVP e Rookie dell’Anno nel 1968-69 con oltre 18 rimbalzi a partita, ha guidato i Bullets a quattro finali consecutive vincendo il titolo (ovviamente con premio di MVP) nel 1978, 49. Primo e unico playmaker a vincere il premio di Difensore dell’Anno, 52. Nove volte consecutive miglior passatore della lega, solo MJ gli ha tolto un o più meritatissimi titoli, 27. Straordinario giocatore sia in attacco che in difesa, ha fatto parte di otto squadre da titolo, non solo con Bill Russell ma anche negli anni ‘70 - vincendo il premio di MVP delle Finals nel 1974, 32. LEBRON JAMES | 27.1 PPG, 7.4 RPG, 7.4 APG, 1.6 SPG | Il corpo da pallacanestro perfetto ad accompagnare un’intelligenza cestistica superiore per visione, passaggi e comprensione del gioco. RICK BARRY | 24.8 PPG, 6.7 RPG, 4.9 APG | Il miglior giocatore degli Warriors prima dell’arrivo di Steph Curry, leader della squadra campione nel 1974-75 e miglior realizzatore al suo secondo anno in NBA con 35.6 punti a partita. BOB PETTIT | 26.4 PPG, 16.2 RPG, 3.0 APG | Uno dei giocatori più dominanti della sua era, in 11 stagioni di NBA è stato votato per 10 volte nel primo quintetto, e solo nell’ultima nel secondo. Inevitabile, quando i migliori giocatori del mondo vengono messi tutti assieme nello stesso campionato a sfidarsi per 1.230 partite di regular season a cui seguono due mesi di playoff. News NBA I 10 migliori giocatori NBA secondo ESPN. Per il consumatore clicca qui per i Moduli, Condizioni contrattuali, Privacy & Cookies, informazioni sulle modifiche contrattuali o per trasparenza tariffaria, assistenza e contatti. Il gruppo di esperti Nba dell’emittente televisiva americana ha prima di tutto preso in considerazione i migliori 150 giocatori NBA di sempre, per poi dividerli in base al ruolo e creare una classifica, “with voting based on both peak performance and career value”. KEVIN DURANT | 27.0 PPG, 7.1 RPG, 4.1 APG, 1.1 SPG, 1.1 BPG, 1.8 3s PG | Forse non lo vedremo più come prima, ma quanto fatto finora basta e avanza. MANU GINOBILI | 13.3 PPG, 3.5 RPG, 3.8 APG, 1.3 STL PG, 1.4 3s | Uno dei giocatori più creativi di sempre su un campo NBA, quattro volte campione NBA e medaglia d’oro olimpica ad Atene 2004 con la nazionale argentina — l’unico anno in cui gli USA non hanno vinto l’oro da quando contano su giocatori professionisti, 57. OSCAR ROBERTSON | 25.7 PPG, 7.5 RPG, 9.5 APG | Al suo secondo anno in NBA, nel 1961-62 ha chiuso in tripla doppia di media, primato che ha resistito fino a Westbrook nel 2017. Il famoso broadcaster americano ha rilasciato la classica graduatoria annuale sui giocatori più forti della Lega I 10 migliori giocatori NBA secondo ESPN - Pagina 2 di 9 - NBARELIGION.COM ESPN, famoso broadcaster americano, ha rilasciato la classica graduatoria annuale sui giocatori più forti della Lega: LeBron James non è in prima posizione ELGIN BAYLOR | 27.4 PPG, 13.5 RPG, 4.3 APG | Il precursore di tutti gli esterni acrobatici, atletici e realizzatori che stanno davanti a lui, da Erving a Jordan fino a LeBron James. L’inizio della stagione NBA 2019/20 è stato forse uno di quelli più attesi di sempre sia per tutto quello che succederà durante il campionato, sia per come ci si è arrivati a seguito di un’estate fatta di trasferimenti che hanno segnato in modo permanente gli equilibri della National Basketball Association. MVP nel 2016-17, mancherebbe solo un titolo per farlo salire ulteriormente in classifica, 41. 50 migliori giocatori del cinquantenario della NBA Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Se c’era un tiro decisivo da dover segnare, era inevitabile pensare che sarebbe dovuto andare nelle mani di Kobe, 8. NBA, i 74 migliori giocatori di sempre secondo ESPN. MAGIC JOHNSON | 19.5 PPG, 7.2 RPG, 11.2 APG, 1.9 SPG | Magic ha rivoluzionato il gioco giocando da playmaker pur essendo più alto di due metri, con passaggi da highlight e triple doppie ad accompagnare una leggendaria voglia di vincere. Quattro volte miglior realizzatore NBA, ha chiuso sopra il 50% dal campo in carriera tra ABA e NBA, 46. Tre volte campione, due volte MVP, il primo unanime di sempre dopo un 2015-16 da 402 triple segnate e 73 vittorie in regular season. Vinse il titolo con i Washington Bullets nel 1978 ed è l’unico giocatore, insieme a Wilt Chamberlain, ad essere stato eletto Mvp della stagione da rookie. BOB COUSY | 18.4 PPG, 5.2 RPG, 7.5 APG | Palleggiatore e passatore avanti dieci o venti anni rispetto alla sua epoca, è stato miglior assistman della lega ininterrottamente dal 1952 al 1960, vincendo il premio di MVP nel 1956-57. Abbiamo messo in fila i migliori 50 giocatori all’inizio della nuova stagione: scoprite i 10 che chiudono la graduatoria della rosea Nba Top 50, i migliori giocatori secondo Gazzetta: da … Complemento perfetto per le due stelle, è stato indotto nella Hall of Fame nel 2003, 50. Iniziamo con la lista dei migliori giocatori della lega! Membro cardine di tre titoli con i Boston Celtics negli anni ’80, ne ha poi aggiunto un altro coi Bulls nel 1997. Giocatori NBA, i migliori 25 talenti con meno di 25 anni secondo ESPN. Nessuno mai si è avvicinato al record di Bill Russell. Per il consumatore clicca qui per i Moduli, Condizioni contrattuali, Privacy & Cookies, informazioni sulle modifiche contrattuali o per trasparenza tariffaria, assistenza e contatti. DOMINIQUE WILKINS | 24.8 PPG, 6.7 RPG, 2.5 APG, 1.3 STL | Molto più che uno schiacciatore, proprietario di uno dei soprannomi più belli di sempre (“The Human Highlight Film”), Wilkins è stato uno dei migliori realizzatori di sempre, oltre che secondo nel premio di MVP nel 1986. Fascinating Facts You Probably Don't Know About Every United States President - Duration: 49:06. WILT CHAMBERLAIN | 30.1 PPG, 22.9 RPG, 4.4 APG | I suoi numeri a livello di punti sono completamente senza senso, a partite dalla gara da 100 punti in una stagione da 50 di media. 13 mag 2020 - 16:25 75 foto ©Getty. ANTHONY DAVIS | 24.0 PPG, 10.4 RPG, 1.4 STL, 2.4 BPG | A soli 27 anni, AD è già da considerarsi uno dei perenni candidati MVP per i prossimi anni a venire, con una forte candidatura al premio di Difensore dell’Anno per la stagione attualmente sospesa. ALONZO MOURNING | 17.1 PPG, 8.5 RPG, 2.8 BPG | Terzo nella linea di successione dei grandi centri da Georgetown dopo Ewing e Mutombo, Mourning ha vinto due premi di Difensore dell’Anno nelle sue prime otto stagioni e ha conquistato il titolo NBA nel 2006 con i Miami Heat. Luka Doncic è soltanto alla terza. Qui passiamo in rassegna quelli che hanno lasciato più impronta. NBA, i migliori 50 giocatori di sempre secondo Bleacher Report. KOBE BRYANT | 25.0 PPG, 5.2 RPG, 4.7 APG, 1.4 SPG, 1.4 3s PG | Cinque titoli, la partita da 81 punti, l’MVP nel 2008, le 20 stagione tutte con la maglia dei Los Angeles Lakers, ma soprattutto un’eredità che va oltre il gioco del basket. Poi è tornato e a 34 anni ne ha messi altri 28.4 a partita — seconda miglior annata di sempre per un giocatore con almeno 34 anni, dietro ai 28.7 di Michael Jordan nel 1997-98, 68. PATRICK EWING | 21.0 PPG, 9.8 RPG, 2.4 BPG | Statisticamente il miglior Knick di tutti i tempi, anche se non aver vinto il titolo rimane una ferita aperta. La storia ha regalato grandi giocatori di basket, alcuni davvero in anticipo sui tempi. ARTIS GILMORE | 18.8 PPG, 12.3 RPG, 2.3 APG, 2.4 BPG | Dominante nei suoi cinque anni ABA prima di passare alla NBA, è uno dei quattro giocatori nella storia a guidare la lega per percentuale dal campo per quattro anni consecutivi insieme a Chamberlain, O’Neal e DeAndre Jordan, avendo tirato col 64.6% dal 1980 al 1984, 73. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup. Ha già in bacheca un oro olimpico ai Giochi del 2012, 44. DAVID ROBINSON | 21.1 PPG, 10.6 RPG, 2.5 APG, 1.4 SPG, 3.0 BPG | Non è entrato in NBA fino a 24 anni, visto che era impegnato con la Marina, ma poi ha vinto tutto a livello individuale prima di togliersi soddisfazioni a livello di squadra, aiutato da Tim Duncan per vincere due anelli — di cui il secondo, quello del 2003, rappresenta l’ultimo ricordo che abbiamo di lui in campo, 23. Tutte le statistiche dei giocatori NBA per giocare al Fantabasket Dunkest. CLYDE DREXLER | 20.4 PPG, 6.1 RPG, 5.6 APG, 2.0 STL | La sua sfortuna più grande è stata quella di essere contemporaneo a Michael Jordan, perdendo contro di lui nel 1992 dopo aver già subito una sconfitta in finale nel 1990 contro i Detroit Pistons. DWYANE WADE | 22.0 PPG, 4.7 RPG, 5.4 APG, 1.5 SPG | Le sue Finals del 2006 rimangono una delle singole serie più mostruose a livello di finale, aggiungendo poi altri due titoli con LeBron James e Chris Bosh all’interno di quattro viaggi consecutivi alle Finals. I suoi 12.091 assist e i suoi 2.684 recuperi sono secondi solo a John Stockton nella storia della lega, vincendo il titolo con Dallas nel 2011 e due ori olimpici, oltre a guidare i Nets a due finali consecutive, 34. Questo primo caso è esattamente quello a cui mi riferisco quando parlo di “graduatoria bizzarra”. In questa pagina è presente la classifica che elenca i 50 migliori marcatori della storia dell' NBA, e per ogni giocatore è indicato il numero di punti totali realizzati, il numero di partite disputate nella regular season e la media di punti realizzati a partita. C’è bisogno di altro? Otto volte primo quintetto All-Defense, nel 1993-94 senza Michael Jordan ha dimostrato di poter essere un candidato MVP guidando i Bulls a 55 vittorie, 20. E da dirigente ha fatto (e continua fare) persino meglio, 15. TIM DUNCAN | 19.0 PPG, 10.8 RPG, 3.0 APG, 2.2 BPG | Si diceva che fosse noioso perché non mostrava le sue emozioni, ma ne ha fatte vivere parecchie ai suoi tifosi. Ha reso New York una contender per buona parte degli anni ’90 pur non avendo una seconda stella del suo calibro al fianco, guidandoli per 13 stagioni consecutive ai playoff e arrivando in Finale nel 1994, 36. In gara-7 nel 1970, dopo che Willis Reed era tornato negli spogliatoi, lui ne mise 36 con 19 assist, 7 rimbalzi e 6 recuperi, 38. I 6 migliori giocatori NBA sotto i 183 cm. Il basket consente ai giocatori eccellenti di distinguersi da quelli che sono semplicemente bravi. Rodman è stato uno dei più grandi difensori di sempre, oltre che il miglior rimbalzista in assoluto e uno scienziato del gioco, essenziale per tutte le 5 squadre che a fine anno hanno poi vinto l’anello (2 coi Pistons, 3 coi Bulls). Il suo step-back da tre punti ha cambiato la geometria del gioco: l’ultima stagione completa, la 2018-19, è la più efficiente di sempre (61.6% eFG) per un giocatore con 35 o più punti di media, 31. Nella classifica dei 10 migliori giocatori NBA di sempre non poteva mancare forse il più grande di tutti. PAUL PIERCE | 19.7 PPG, 5.6 RPG, 3.5 APG, 1.3 STL PG, 1.6 3s | Uno dei realizzatori più continui della sua era, “The Truth” ha raggiunto il picco con il premio di MVP delle Finals del 2008 — forzando poi gara-7 due anni dopo contro i Los Angeles Lakers insieme a Ray Allen e Kevin Garnett, 53. KARL MALONE | 25.0 PPG, 10.1 RPG, 3.6 APG, 1.4 SPG | “Il postino” consegnava canestri su canestri come pochi altri suoi contemporanei, arrivando fino al secondo posto nella classifica realizzatori ogni epoca. Il suo unico titolo NBA è arrivato quando si è unito a un giovane Lew Alcindor, ma è l’unico in top-10 per punti e assist a partita nella storia NBA, 10. Michael Jordan ha vinto tutto ciò che poteva vincere nell’NBA . BERNARD KING | 22.5 PPG, 5.8 RPG, 3.3 APG | Un infortunio al ginocchio ha messo fine alla sua miglior stagione in carriera, quando stava viaggiando a quasi 33 punti a partita. PETE MARAVICH | 24.2 PPG, 4.2 RPG, 5.4 APG | Artista del parquet e storia personale incredibile, il suo gioco oggi sarebbe ancora più attuale rispetto a quello degli anni ’70 in cui furoreggiava. Ai Celtics si è poi reinventato sesto uomo vincendo il titolo del 1986, 47. BOB LANIER | 20.1 PPG, 10.1 RPG, 3.1 APG | Otto operazioni chirurgiche al ginocchio in carriera, ma ciò nonostante fu prima scelta al Draft del 1970 e otto volte All-Star prima di vincere cinque titoli divisionali in fila con i Milwaukee Bucks all’inizio degli anni ‘80, 70. ALEX ENGLISH | 21.5 PPG, 5.5 RPG, 3.6 APG | Realizzatore di livello assoluto, capace di ammassare oltre 20.000 punti negli anni ’80 da prima punta dei Denver Nuggets: gli unici altri a riuscirci sono stati Karl Malone negli anni ’90 e Kobe Bryant nei 2000, 66. È stato l’ultimo a segnare 50 punti con la maglia dei Sonics, 55. Sette titoli di miglior rimbalzista in fila dal 1991 al 1998, 61. Per celebrare i 74 anni di esistenza della NBA… Luka Doncic è soltanto alla terza. EARL MONROE | 18.8 PPG, 3.9 APG | Il “Black Jesus” si è fatto un nome a Washington prima di passare a New York, dove ha vinto il titolo del 1973 (arrivando anche in finale l’anno precedente) insieme a Walt Frazier, con cui si diceva che non potesse giocare insieme.

Salmone Benefici Pelle, Tonno In Scatola Proprietà, Castello Ottagonale Abruzzo, Quaderno Attivo Sarete Miei Testimoni Pdf, Infortunio Jankto Tempi Di Recupero, Salmone Benefici Pelle,


migliori giocatori nba

Quattro volte MVP, tre volte campione (sempre da MVP delle Finals) e una delle rimonte più incredibili nella storia del gioco, da 1-3 contro gli Warriors delle 73 vittorie. Simone Ipprio; 30/09/2019. Ammetto di avere dovuto googlare per scoprire chi fossero i due giocatori che basketball-reference indicava come gli unici proprietari del doppio zero dei Los Angeles Lakers. MVP nel 1981 e campione nel 1983, le sue medie di 22 punti, 6.7 rimbalzi, 4 assist, 2 recuperi e 1.5 stoppate raccontano bene la completezza del suo gioco ma non quella del suo inimitabile stile, 14. MVP e Rookie dell’Anno nel 1968-69 con oltre 18 rimbalzi a partita, ha guidato i Bullets a quattro finali consecutive vincendo il titolo (ovviamente con premio di MVP) nel 1978, 49. Primo e unico playmaker a vincere il premio di Difensore dell’Anno, 52. Nove volte consecutive miglior passatore della lega, solo MJ gli ha tolto un o più meritatissimi titoli, 27. Straordinario giocatore sia in attacco che in difesa, ha fatto parte di otto squadre da titolo, non solo con Bill Russell ma anche negli anni ‘70 - vincendo il premio di MVP delle Finals nel 1974, 32. LEBRON JAMES | 27.1 PPG, 7.4 RPG, 7.4 APG, 1.6 SPG | Il corpo da pallacanestro perfetto ad accompagnare un’intelligenza cestistica superiore per visione, passaggi e comprensione del gioco. RICK BARRY | 24.8 PPG, 6.7 RPG, 4.9 APG | Il miglior giocatore degli Warriors prima dell’arrivo di Steph Curry, leader della squadra campione nel 1974-75 e miglior realizzatore al suo secondo anno in NBA con 35.6 punti a partita. BOB PETTIT | 26.4 PPG, 16.2 RPG, 3.0 APG | Uno dei giocatori più dominanti della sua era, in 11 stagioni di NBA è stato votato per 10 volte nel primo quintetto, e solo nell’ultima nel secondo. Inevitabile, quando i migliori giocatori del mondo vengono messi tutti assieme nello stesso campionato a sfidarsi per 1.230 partite di regular season a cui seguono due mesi di playoff. News NBA I 10 migliori giocatori NBA secondo ESPN. Per il consumatore clicca qui per i Moduli, Condizioni contrattuali, Privacy & Cookies, informazioni sulle modifiche contrattuali o per trasparenza tariffaria, assistenza e contatti. Il gruppo di esperti Nba dell’emittente televisiva americana ha prima di tutto preso in considerazione i migliori 150 giocatori NBA di sempre, per poi dividerli in base al ruolo e creare una classifica, “with voting based on both peak performance and career value”. KEVIN DURANT | 27.0 PPG, 7.1 RPG, 4.1 APG, 1.1 SPG, 1.1 BPG, 1.8 3s PG | Forse non lo vedremo più come prima, ma quanto fatto finora basta e avanza. MANU GINOBILI | 13.3 PPG, 3.5 RPG, 3.8 APG, 1.3 STL PG, 1.4 3s | Uno dei giocatori più creativi di sempre su un campo NBA, quattro volte campione NBA e medaglia d’oro olimpica ad Atene 2004 con la nazionale argentina — l’unico anno in cui gli USA non hanno vinto l’oro da quando contano su giocatori professionisti, 57. OSCAR ROBERTSON | 25.7 PPG, 7.5 RPG, 9.5 APG | Al suo secondo anno in NBA, nel 1961-62 ha chiuso in tripla doppia di media, primato che ha resistito fino a Westbrook nel 2017. Il famoso broadcaster americano ha rilasciato la classica graduatoria annuale sui giocatori più forti della Lega I 10 migliori giocatori NBA secondo ESPN - Pagina 2 di 9 - NBARELIGION.COM ESPN, famoso broadcaster americano, ha rilasciato la classica graduatoria annuale sui giocatori più forti della Lega: LeBron James non è in prima posizione ELGIN BAYLOR | 27.4 PPG, 13.5 RPG, 4.3 APG | Il precursore di tutti gli esterni acrobatici, atletici e realizzatori che stanno davanti a lui, da Erving a Jordan fino a LeBron James. L’inizio della stagione NBA 2019/20 è stato forse uno di quelli più attesi di sempre sia per tutto quello che succederà durante il campionato, sia per come ci si è arrivati a seguito di un’estate fatta di trasferimenti che hanno segnato in modo permanente gli equilibri della National Basketball Association. MVP nel 2016-17, mancherebbe solo un titolo per farlo salire ulteriormente in classifica, 41. 50 migliori giocatori del cinquantenario della NBA Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Se c’era un tiro decisivo da dover segnare, era inevitabile pensare che sarebbe dovuto andare nelle mani di Kobe, 8. NBA, i 74 migliori giocatori di sempre secondo ESPN. MAGIC JOHNSON | 19.5 PPG, 7.2 RPG, 11.2 APG, 1.9 SPG | Magic ha rivoluzionato il gioco giocando da playmaker pur essendo più alto di due metri, con passaggi da highlight e triple doppie ad accompagnare una leggendaria voglia di vincere. Quattro volte miglior realizzatore NBA, ha chiuso sopra il 50% dal campo in carriera tra ABA e NBA, 46. Tre volte campione, due volte MVP, il primo unanime di sempre dopo un 2015-16 da 402 triple segnate e 73 vittorie in regular season. Vinse il titolo con i Washington Bullets nel 1978 ed è l’unico giocatore, insieme a Wilt Chamberlain, ad essere stato eletto Mvp della stagione da rookie. BOB COUSY | 18.4 PPG, 5.2 RPG, 7.5 APG | Palleggiatore e passatore avanti dieci o venti anni rispetto alla sua epoca, è stato miglior assistman della lega ininterrottamente dal 1952 al 1960, vincendo il premio di MVP nel 1956-57. Abbiamo messo in fila i migliori 50 giocatori all’inizio della nuova stagione: scoprite i 10 che chiudono la graduatoria della rosea Nba Top 50, i migliori giocatori secondo Gazzetta: da … Complemento perfetto per le due stelle, è stato indotto nella Hall of Fame nel 2003, 50. Iniziamo con la lista dei migliori giocatori della lega! Membro cardine di tre titoli con i Boston Celtics negli anni ’80, ne ha poi aggiunto un altro coi Bulls nel 1997. Giocatori NBA, i migliori 25 talenti con meno di 25 anni secondo ESPN. Nessuno mai si è avvicinato al record di Bill Russell. Per il consumatore clicca qui per i Moduli, Condizioni contrattuali, Privacy & Cookies, informazioni sulle modifiche contrattuali o per trasparenza tariffaria, assistenza e contatti. DOMINIQUE WILKINS | 24.8 PPG, 6.7 RPG, 2.5 APG, 1.3 STL | Molto più che uno schiacciatore, proprietario di uno dei soprannomi più belli di sempre (“The Human Highlight Film”), Wilkins è stato uno dei migliori realizzatori di sempre, oltre che secondo nel premio di MVP nel 1986. Fascinating Facts You Probably Don't Know About Every United States President - Duration: 49:06. WILT CHAMBERLAIN | 30.1 PPG, 22.9 RPG, 4.4 APG | I suoi numeri a livello di punti sono completamente senza senso, a partite dalla gara da 100 punti in una stagione da 50 di media. 13 mag 2020 - 16:25 75 foto ©Getty. ANTHONY DAVIS | 24.0 PPG, 10.4 RPG, 1.4 STL, 2.4 BPG | A soli 27 anni, AD è già da considerarsi uno dei perenni candidati MVP per i prossimi anni a venire, con una forte candidatura al premio di Difensore dell’Anno per la stagione attualmente sospesa. ALONZO MOURNING | 17.1 PPG, 8.5 RPG, 2.8 BPG | Terzo nella linea di successione dei grandi centri da Georgetown dopo Ewing e Mutombo, Mourning ha vinto due premi di Difensore dell’Anno nelle sue prime otto stagioni e ha conquistato il titolo NBA nel 2006 con i Miami Heat. Luka Doncic è soltanto alla terza. Qui passiamo in rassegna quelli che hanno lasciato più impronta. NBA, i migliori 50 giocatori di sempre secondo Bleacher Report. KOBE BRYANT | 25.0 PPG, 5.2 RPG, 4.7 APG, 1.4 SPG, 1.4 3s PG | Cinque titoli, la partita da 81 punti, l’MVP nel 2008, le 20 stagione tutte con la maglia dei Los Angeles Lakers, ma soprattutto un’eredità che va oltre il gioco del basket. Poi è tornato e a 34 anni ne ha messi altri 28.4 a partita — seconda miglior annata di sempre per un giocatore con almeno 34 anni, dietro ai 28.7 di Michael Jordan nel 1997-98, 68. PATRICK EWING | 21.0 PPG, 9.8 RPG, 2.4 BPG | Statisticamente il miglior Knick di tutti i tempi, anche se non aver vinto il titolo rimane una ferita aperta. La storia ha regalato grandi giocatori di basket, alcuni davvero in anticipo sui tempi. ARTIS GILMORE | 18.8 PPG, 12.3 RPG, 2.3 APG, 2.4 BPG | Dominante nei suoi cinque anni ABA prima di passare alla NBA, è uno dei quattro giocatori nella storia a guidare la lega per percentuale dal campo per quattro anni consecutivi insieme a Chamberlain, O’Neal e DeAndre Jordan, avendo tirato col 64.6% dal 1980 al 1984, 73. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup. Ha già in bacheca un oro olimpico ai Giochi del 2012, 44. DAVID ROBINSON | 21.1 PPG, 10.6 RPG, 2.5 APG, 1.4 SPG, 3.0 BPG | Non è entrato in NBA fino a 24 anni, visto che era impegnato con la Marina, ma poi ha vinto tutto a livello individuale prima di togliersi soddisfazioni a livello di squadra, aiutato da Tim Duncan per vincere due anelli — di cui il secondo, quello del 2003, rappresenta l’ultimo ricordo che abbiamo di lui in campo, 23. Tutte le statistiche dei giocatori NBA per giocare al Fantabasket Dunkest. CLYDE DREXLER | 20.4 PPG, 6.1 RPG, 5.6 APG, 2.0 STL | La sua sfortuna più grande è stata quella di essere contemporaneo a Michael Jordan, perdendo contro di lui nel 1992 dopo aver già subito una sconfitta in finale nel 1990 contro i Detroit Pistons. DWYANE WADE | 22.0 PPG, 4.7 RPG, 5.4 APG, 1.5 SPG | Le sue Finals del 2006 rimangono una delle singole serie più mostruose a livello di finale, aggiungendo poi altri due titoli con LeBron James e Chris Bosh all’interno di quattro viaggi consecutivi alle Finals. I suoi 12.091 assist e i suoi 2.684 recuperi sono secondi solo a John Stockton nella storia della lega, vincendo il titolo con Dallas nel 2011 e due ori olimpici, oltre a guidare i Nets a due finali consecutive, 34. Questo primo caso è esattamente quello a cui mi riferisco quando parlo di “graduatoria bizzarra”. In questa pagina è presente la classifica che elenca i 50 migliori marcatori della storia dell' NBA, e per ogni giocatore è indicato il numero di punti totali realizzati, il numero di partite disputate nella regular season e la media di punti realizzati a partita. C’è bisogno di altro? Otto volte primo quintetto All-Defense, nel 1993-94 senza Michael Jordan ha dimostrato di poter essere un candidato MVP guidando i Bulls a 55 vittorie, 20. E da dirigente ha fatto (e continua fare) persino meglio, 15. TIM DUNCAN | 19.0 PPG, 10.8 RPG, 3.0 APG, 2.2 BPG | Si diceva che fosse noioso perché non mostrava le sue emozioni, ma ne ha fatte vivere parecchie ai suoi tifosi. Ha reso New York una contender per buona parte degli anni ’90 pur non avendo una seconda stella del suo calibro al fianco, guidandoli per 13 stagioni consecutive ai playoff e arrivando in Finale nel 1994, 36. In gara-7 nel 1970, dopo che Willis Reed era tornato negli spogliatoi, lui ne mise 36 con 19 assist, 7 rimbalzi e 6 recuperi, 38. I 6 migliori giocatori NBA sotto i 183 cm. Il basket consente ai giocatori eccellenti di distinguersi da quelli che sono semplicemente bravi. Rodman è stato uno dei più grandi difensori di sempre, oltre che il miglior rimbalzista in assoluto e uno scienziato del gioco, essenziale per tutte le 5 squadre che a fine anno hanno poi vinto l’anello (2 coi Pistons, 3 coi Bulls). Il suo step-back da tre punti ha cambiato la geometria del gioco: l’ultima stagione completa, la 2018-19, è la più efficiente di sempre (61.6% eFG) per un giocatore con 35 o più punti di media, 31. Nella classifica dei 10 migliori giocatori NBA di sempre non poteva mancare forse il più grande di tutti. PAUL PIERCE | 19.7 PPG, 5.6 RPG, 3.5 APG, 1.3 STL PG, 1.6 3s | Uno dei realizzatori più continui della sua era, “The Truth” ha raggiunto il picco con il premio di MVP delle Finals del 2008 — forzando poi gara-7 due anni dopo contro i Los Angeles Lakers insieme a Ray Allen e Kevin Garnett, 53. KARL MALONE | 25.0 PPG, 10.1 RPG, 3.6 APG, 1.4 SPG | “Il postino” consegnava canestri su canestri come pochi altri suoi contemporanei, arrivando fino al secondo posto nella classifica realizzatori ogni epoca. Il suo unico titolo NBA è arrivato quando si è unito a un giovane Lew Alcindor, ma è l’unico in top-10 per punti e assist a partita nella storia NBA, 10. Michael Jordan ha vinto tutto ciò che poteva vincere nell’NBA . BERNARD KING | 22.5 PPG, 5.8 RPG, 3.3 APG | Un infortunio al ginocchio ha messo fine alla sua miglior stagione in carriera, quando stava viaggiando a quasi 33 punti a partita. PETE MARAVICH | 24.2 PPG, 4.2 RPG, 5.4 APG | Artista del parquet e storia personale incredibile, il suo gioco oggi sarebbe ancora più attuale rispetto a quello degli anni ’70 in cui furoreggiava. Ai Celtics si è poi reinventato sesto uomo vincendo il titolo del 1986, 47. BOB LANIER | 20.1 PPG, 10.1 RPG, 3.1 APG | Otto operazioni chirurgiche al ginocchio in carriera, ma ciò nonostante fu prima scelta al Draft del 1970 e otto volte All-Star prima di vincere cinque titoli divisionali in fila con i Milwaukee Bucks all’inizio degli anni ‘80, 70. ALEX ENGLISH | 21.5 PPG, 5.5 RPG, 3.6 APG | Realizzatore di livello assoluto, capace di ammassare oltre 20.000 punti negli anni ’80 da prima punta dei Denver Nuggets: gli unici altri a riuscirci sono stati Karl Malone negli anni ’90 e Kobe Bryant nei 2000, 66. È stato l’ultimo a segnare 50 punti con la maglia dei Sonics, 55. Sette titoli di miglior rimbalzista in fila dal 1991 al 1998, 61. Per celebrare i 74 anni di esistenza della NBA… Luka Doncic è soltanto alla terza. EARL MONROE | 18.8 PPG, 3.9 APG | Il “Black Jesus” si è fatto un nome a Washington prima di passare a New York, dove ha vinto il titolo del 1973 (arrivando anche in finale l’anno precedente) insieme a Walt Frazier, con cui si diceva che non potesse giocare insieme.

Salmone Benefici Pelle, Tonno In Scatola Proprietà, Castello Ottagonale Abruzzo, Quaderno Attivo Sarete Miei Testimoni Pdf, Infortunio Jankto Tempi Di Recupero, Salmone Benefici Pelle,


Dove siamo

Where we are

Contatti

Contacts

Azienda Agricola Mauro migliori giocatori nba
Via Filanda 100, 34071 Cormòns (GO) Italy

TEL/FAX: +39 0481 60998 MAIL: info@migliori giocatori nbamauro.it P.IVA 00534800313