Tú Si Que Vales Votare 2020, Cento Sonetti D'amore Amazon, Sudoku Facile Per Bambini, La Prima Fotografia, Campionato Serie B 2001-02, Fad In Med, Vera Episodi In Italiano, " /> Tú Si Que Vales Votare 2020, Cento Sonetti D'amore Amazon, Sudoku Facile Per Bambini, La Prima Fotografia, Campionato Serie B 2001-02, Fad In Med, Vera Episodi In Italiano, " />

Archivio News

News Archive

Fino al termine del capitolo 4 si tratta del conflitto fra Davide e Ish-Bosheth o piuttosto fra i loro rispettivi generali: Joab e Abner. Anche oggi la natura del popolo di Dio deve fare i conti con i mutamenti in atto» (p. 583). Il mondo ama ciò che è elevato, brillante. Ci si appassiona, si perde il controllo di sé, e il gesto criminale è compiuto prima d'aver potuto premeditarlo. 5, 1 e 2). Il presente è marcato da due principali doveri: Obbedire al Signore e confidarmi in Lui solo. Egli ama voi pure, e per la sua stessa grande potenza, vi libera con me dal potere di Satana e della morte. E che i nostri occhi ci mostrino piuttosto in che modo possiamo renderci utili. Una volta ancora, il peccato dell'uomo è l'occasione per Dio di mostrare le meravigliose risorse della sua misericordia e del suo perdono. Prima della seconda battaglia, Davide avrebbe potuto pensare: Facciamo come la prima volta poiché abbiamo avuto buon esito! Allora si trattava di modificare la relazione tra il potere divino e quello umano. Davide aveva dato corso a queste due forme del male prendendo Bath-Sheba e ordinando la morte di Uria. È un dovere, ma anche la sorgente della nostra forza e della nostra sicurezza. 16 fino al II Samuele cap. 16 vi fa allusione), come Debora con Barak dopo la loro vittoria, e Anna dopo la risposta divina, Davide può ora celebrare le liberazioni dell’Eterno. Era forse poca cosa? È una lotta di prestigio, volendo ognuno di questi uomini orgogliosi primeggiare. Ed esso è il medesimo oggi. In seguito faceva loro capire che suo padre non era capace di rendere convenevolmente giustizia. In seguito Moab è soggiogato, in parziale esecuzione della profezia di Balaam (Numeri 24:17). Si tratta dapprima di Salomone, figlio di Davide, che costruirà il tempio. Questo non vi pare forse eccessivamente grave. «La via di Dio è perfetta...» comincia il versetto 31. 16 fino al II Samuele cap. Porgeva loro la mano, li abbracciava e li interrogava sul motivo che li faceva venire alla porta per ottenere giustizia. Il vers. Davide commette un nuovo fallo: fa il censimento del popolo! 4:10). ... Primo libro di Samuele. Quanto al futuro dei credenti, lo sappiamo, è la gloria. Il loro peccato è l’avidità (non si accontentavano del petto e della zampa destra degli animali sacrificati, a loro riservati da Lv 7,29-36) e il disprezzo delle norme rituali. Il primo libro di Samuele descrive la corruzione della casa sacerdotale di Eli a Silo, i suoi figli sono detti “figli di Belial”, del demonio. 22), affinché gli sguardi si distolgano da se stesso e si dirigano solo su Gesù (Giovanni 3:30). Gli eventi in 1 Samuele coprono un periodo di 110 anni, tra il 1100 a.C. Ed il 1000 a.C. Gli eventi di 2 Samuele coprono un periodo di 40 anni. Davide, invece di desolarsi, aveva allora dichiarato con la convinzione dell'arrivederci nella risurrezione: «Io me ne andrò a lui...» (cap. Dio si è occupato della nostra salvezza, del nostro riposo, di tutto ciò che concerne il nostro avvenire (vers. Ma il minimo desiderio del capo ch'essi amano merita secondo loro un tale sacrifizio. L’esperienza di Abigail ci dà la sicurezza che il giudicio meritato avrebbe potuto essere distolto (1 Samuele 25). 2) che cosa sta dicendo Davide in quel momento? E l’aia d'Arauna comprata dal re diverrà, come lo vedremo in seguito, l'area ove il tempio sarà edificato. Ma quell'uomo non conosceva colui a cui s'indirizzava. Questo libro da al Patto Davidico il suo contesto storico. 13) e quelli che seguono Davide (vers. In tempi migliori Davide l'aveva riconosciuto: «Chi son io, o Signore, o Eterno... E qual popolo è come il tuo popolo, come Israele?» (cap. Accade anche a noi di cantare la nostra riconoscenza? La 2e epistola a Timoteo 3:1 a 5 ci riferisce la triste prova che possono anche esservi degli Absalom nelle famiglie cristiane! Percorso di lettura del libro: Sacra Scrittura, Antico Testamento, Libri di Samuele. Il caso di Tsiklag ha lasciato Davide umiliato, cosciente della sua debolezza, ma lo ha anche ristabilito in una felice relazione con l’Eterno. È un Amalekita! Si rivolge a Colui che conosce la verità (paragonate Salmo 7, titolo e vers. 13:14). Ma si riposa interamente sulla grazia di Dio. Nello stesso modo il solo titolo di gloria del cristiano è il bel nome di Cristo «invocato» su lui (Giacomo 2:7). Il tempo, siamone certi, non cancella i peccati commessi. Che differenza col Signore che riceveva nel tempio per guarirli, precisamente i ciechi e gli zoppi (Matteo 21:14), o anche come quel tal uomo (Dio stesso) il quale «fece una gran cena» e, per riempire la Sua casa, costrinse quegl'infelici (voi e me) a prender posto al convito della grazia (Luca 14:21 a 23). Egli sarà come il giorno radioso che sorge dopo la buia notte, spazzando via le tenebre che regnano ora sul mondo. L'orgoglio! La peshitta del secondo libro di Samuele: Quali sono le caratteristiche dell'antica traduzione in siriaco, detta Peshitta, al secondo libro di Samuele?In che termini, e con che attenzioni, si può confrontare una traduzione con il testo originario? Meravigliosi consigli! Il “disguido esegetico” (come potremmo limitarci a chiamare questo errore madornale) di per sé non sa- rebbe molto importante, almeno in funzione di quello che stiamo scrivendo. Abbiamo ammirato le qualità di fede e di dipendenza spiegate da Davide in tante circostanze (e anche nei nostri versetti 19 e 23 per combattere i Filistei). Non ci sono forse ancora oggi delle persone (e delle cose) atte a rubare i nostri cuori? 10-17 - Ho peccato contro il Signore. Invece, quando si tratta del Figlio di Dio, vi era in Lui una tale eccellenza che Dio non poteva non liberarlo. «Quando l’Eterno gradisce le vie d'un uomo, riconcilia con lui anche i suoi nemici» (Proverbi 16:7). A loro giudizio un carro nuovo, come quello che i Filistei ignoranti avevano adoperato, sarebbe andato molto meglio. Facebook Twitter Pinterest Print or Email Secondo libro di Samuele: Capitolo 24, versetto 14 3 giugno SONO IN GRANDE ANGUSTIA! La terza parte sempre di I Samuele (cap. I primi sono i Filistei. Secondo Barth, il re, l’eletto, del libro di Samuele è in tutti i suoi aspetti un testimone di Gesù Cristo: «Dio ha inaugurato il suo regno con Saul, ma per il peccato del popolo lo ha consegnato alla morte; così il Cristo rappresenta tutto il peccato del popolo ed è respinto, vittima offerta per … 11 e 13. Che bella figura dell'opera di Gesù per un peccatore! Nel capitolo 8, abbiamo considerato la gloria del re Davide. La sua natura peccatrice non gli è ancora tolta. È lo stesso per il riscattato. 31); riassumendo: la sua perfezione (vers. 5 e 6. La guerra contro i Filistei può riprendere vittoriosamente, secondo le istruzioni dell’Eterno. cap. Se viviamo abitualmente vicino al Signore, quelli che ci conoscono se ne accorgeranno senz'altro. 26). Davide al cap. Pensiamo all'offerta di Maria nell'Evangelo. Ogni fallo lo priva della gioia presente del cielo e gli fa rifare le tappe del cammino, ripassare «il Giordano» (la morte) fermarsi a Ghilgal (il giudicio di se stesso) per potere ritrovare questa gioia. Al capitolo precedente Ahimaats era corso per obbedienza e il suo servizio era stato prezioso. È così che nulla sarà dimenticato di tutto ciò che il Signore ci avrà concesso di fare per Lui. 15 Samuele dormì fino al mattino, poi aprì i battenti della casa del Signore. 7 vers. La gioia di Mefibosheth lo fa passare ora al disopra di tutte le ingiustizie. Capitolo 11. e tuttavia è così! Soltanto la grazia ha «fatto arrivare fino a questo punto» Davide ed il suo popolo. 1Cr 6,20) detto l’Efraimita, perché abitante nel territorio di … 8:15 a 18 è allora ricordata (cap. Davide aveva voluto fare qualche cosa per l’Eterno. 8, su Hadadezer ed i Siri che avevano prestato aiuto agli Ammoniti. Percorso di lettura del libro: Sacra Scrittura, Antico Testamento, Libri di Samuele. Sheba, un nuovo nemico, ne ha approfittato per trascinare il popolo alla rivolta. Questo cantico riproduce quasi esattamente il Salmo 18. Un profeta, Samuele, che è anche capo civile; Saul il primo re del nascente Israele; e il suo antagonista, il giovane David che diventerà re al suo posto e che sarà il protagonista assoluto del secondo libro di Samuele. Così siamo noi! Tuttavia, ci permettono di comprendere meglio, in certo qual modo, ciò che il nostro Salvatore ha attraversato. «Egli rubò il cuore della gente d'Israele» al loro vero signore (vers. Percorso di lettura del libro: Sacra Scrittura, Antico Testamento, Libri di Samuele. Il Salmo 60 ci mostra che queste vittorie non sono stato ottenute senza preghiere. Si porrebbe anche volentieri nella sua bocca a quel momento, il Salmo 23, particolarmente i vers. 17), sì, da quelle terribili «onde della morte» (vers. La storia di Samuele si trova nel primo libro, di cui è considerato l’autore fino al capitolo 25; probabilmente furono i profeti Natan e Gad, che vissero all’epoca di Davide, a completare la stesura dell'opera. Pagina gloriosa ove ogni nome, ogni impresa è fedelmente registrata! Introduzioni monografiche a 1–2 Samuele, in genere brevi e di carattere divulgativo: BOWES P., I libri di Samuele, Queriniana, Brescia 1995. Egli invece — soggiungeva — se ne avesse avuto il potere, non avrebbe mancato di far giustizia a tutti quelli che sarebbero andati da lui. — Davide non vuole presentare all'Eterno «degli olocausti che non costano nulla». Non ci accade forse talvolta, per darci dell'importanza, di supporre in altri delle cattive intenzioni e accusarli ingiustamente? Davide, al momento di scendere dai Filistei, non aveva consultato Dio, e si era trovato molto male. Ma il credente è felice di abbassarsi, «d'essere reso abbietto» (vers. La terza parte sempre di I Samuele (cap. [3]Allora Samuele si rivolse a tutta la casa d'Israele dicendo: «Se è proprio di tutto cuore che voi tornate al Signore, eliminate da voi tutti gli dei stranieri e le Astàrti; fate in modo che il vostro cuore sia indirizzato al Signore e servite lui, lui solo, ed egli vi libererà dalla mano dei Filistei». E, coprendo la malvagità del re da cui aveva tuttavia tanto sofferto, Davide vorrebbe pure, possibilmente, nascondere la sconfitta che provocherà, fra i nemici dell'Eterno, della gioia e del disprezzo. E riprende Abishai, il cui zelo ardente si manifestava nella vendetta (vers. Dunque fu scritto attorno al 960 a.C. Scopo del Libro: 2 Samuele narra il regno del Re Davide. Per Israele, questo principio del cap. L’esclamazione desolata di Davide al Salmo 55:13 può senza dubbio situarsi a quel momento: «Sei stato tu, l'uomo ch'io stimavo mio pari, il mio compagno e il mio intimo amico: Insieme avevamo dolci colloquii...» Pensiamo con quale tristezza il Signore ha chiesto al suo sciagurato discepolo: «Amico, a far che, sei tu qui?» (Matteo 26:50). Inoltre riceve questa nuova prova, come proveniente dalla mano divina e accetta l'ingiusta maledizione come una cosa che Dio ha giudicata necessaria. Finché tutto andava bene per il re ed il suo seguito, era impossibile distinguere quelli che erano veramente affezionati a Davide da quelli che restavano con lui semplicemente per interesse personale. In contrasto con Davide, il nostro Signore è sempre con noi e non è mai stanco. 10 e passare sotto silenzio ciò che viene ora. Ci rimane da considerare il lato di Dio. Per ora soltanto la tribù di Giuda la riconosce. Dopo … Costoro: il Re e il falso profeta (o Anticristo) sotto la figura di Absalom e del suo consigliere Ahitofel, faranno la guerra al povero residuo, di cui i Salmi ci fanno comprendere la distretta. La coscienza di Davide, così a lungo addormentata, è colta ora da una profonda convinzione di peccato. [2]Al terzo giorno ecco arrivare un uomo dal campo di Saul con la veste stracciata e col capo cosparso di polvere. Durante tutti questi avvenimenti, Davide ha atteso pazientemente ad Hebron che Dio stesso lo stabilisse re su tutto Israele. E bene gliene avvenne, poiché la risposta è del tutto diversa. A quelli che contemplavano Gesù sulla croce, il suo abbandono sembrava un segno della disapprovazione di Dio. Ed è pure il terreno sul quale conduce i suoi. Potessimo noi tutti assomigliare a Ittai il Ghitteo! 6). Il caso di Tsiklag ha lasciato Davide umiliato, cosciente della sua debolezza, ma lo ha anche ristabilito in una felice relazione con l’Eterno. La gloria d'Israele non consisteva né nella sua forza, né nel numero dei suoi guerrieri, come per le altre nazioni. Ma, dopo una persecuzione di breve durata, i due complici avranno una fine spaventosa e subitanea: Il re chiamato «la Bestia» e il falso profeta saranno i primi uomini gettati vivi nello stagno di fuoco, che è la seconda morte (Apocalisse 19:20). Dal secondo libro di Samuèle 2Sam 7,4-17 Testo del brano In quei giorni, fu rivolta a Natan questa parola del Signore: «Va’ e di’ al mio servo Davide: Così dice il Signore: “Forse tu Ora ascoltate ciò che Dio gli risponde in riassunto per bocca del profeta Nathan: Questo carattere di pellegrino, l'ho preso volontariamente per condividere in grazia la sorte del mio popolo. Joab, benché non tema Dio, vede più chiaramente di Davide e cerca di dissuaderlo. 18) e traendolo (per mezzo della risurrezione) dalle «grandi acque» (vers. Ma non c'è in lui nessun rimpianto, nessun sentimento d'umiliazione. Davide, che al Salmo 19:7 dichiarava: «La legge dell’Eterno è perfetta», ha successivamente trasgredito tre dei suoi comandamenti. L’uomo che gli annunzia la morte di Saul crede di essere un messaggero di «buone notizie» (cap. Questi glielo accorda, benché possa dubitare della sincerità di questo pentimento. L’organizzazione del regno del. Ma dall’orgoglio all'omicidio è breve il passo. Dobbiamo comprendere che i nostri falli verso i fratelli, le sorelle, i genitori o qualsiasi altra persona, sono anzitutto un peccato contro Dio. Qui ci sono dei link al testo di ogni capitolo del libro di 1Samuele. Ma facciamolo anche quando siamo soli. La neutralità non è possibile. Questa parola si realizza ora per Davide. Per mezzo d'un cantico, egli ringrazia il suo Salvatore (vers. x��]�r�u��)��/Sb����H�e�5.y�3b�)�Y���OBQ��B�1v���&{��,�U^y�]��88�>ܾ����}�F�|8�x�-��x;��/������o��E���;N|��}wo_�?�z�7���/����u1��^::�86�|��c[�������6�'�nxMߏ���w;��1�����IY�}�T�7'�UQvm;l���~��oNNˢ�Ʊ�\��E�ln�.�����������vs��������׻�/7ONN�v׻͗sm�l~5 �����|z�-�f����'�~�ˣ�.�m�V���έ���ӱ��v������P4���7�NʉX;��ON��˲�����~~�^���Z�S ��IYC��7?S�_��u�l�63�먕@fԟ�)��p�ΐN����T�i}zv���3 �?~ޯ���:q��::�����0vǧ3H�O�)��s��*7��fd_���lßW˟��� ����7��?x���/�ao3�x�}u ٲ�J|y���t��5�7}�49�^�Ry�W��f���멮�/�3g����Q�cv��'��1���gJ���겲��B@{��`�i���0�!� ��t]آ�����������M=~hY�LO�έɱ?���f��ų��*�. La dolorosa notizia trafigge il cuore del povero padre: «O Absalom figliuolo mio, figliuolo mio!» Abbiamo qui uno dei gridi più terribili di tutta la Scrittura, atto a far fremere tutti i genitori cristiani. 20:23 a 36), con questa differenza che i figli di Davide non sono più i principali ufficiali. Il consiglio di Hushai permetteva a Davide d’essere informato a tempo, di allontanarsi e preparare la sua difesa. Poi il cuore di Davide, stretto dal dolore, si esprime a riguardo del suo amico Gionatan. Sicurtà, stabilità, giustizia e pace: gloriosi caratteri che saranno, in misura ben più eccellente, quelli del Regno futuro! Questo libro da al Patto Davidico il suo contesto storico. E un altro re è introdotto, quello del quale Samuele aveva detto: «L'Eterno s'è cercato un uomo secondo il cuor suo» (cap. 23). È interessante che, a conclusione del Secondo Libro di Samuele, Davide, con tutto quello che è successo, canta. Davide ha mostrato della bontà verso Hanun cercando di consolarlo. (vers. ... Chiediamo al buon Dio di aumentare la nostra fede, ... Etichette: Dal secondo libro di Samuele, Letture del giorno e riflessioni personali. E noi? Astuzia, orgoglio, ambizione, assenza di pietà e d'affezione naturale, ecco ciò che troviamo in quest'uomo, e il seguito di questa storia renderà questo ritratto ancor più fosco. Primo libro dei Re. La nostra lettura ci riferisce ancora una triste storia. Davide non l’ha dimenticato. Barzillai era uno di quegli uomini devoti che abbiamo visto, al capitolo 17:27, adoperare per il re e per il popolo le ricchezze di cui disponeva. «Quanto inscrutabili sono i Suoi giudizi, e incomprensibili le Sue vie» (Romani 11:33). 4:10). 20) è il regno di Davide, nel bene e nel male. Cercando di ingannare Davide colla sua narrazione che è un tessuto di menzogne, non ha fatto che ingannar se stesso (vedere Proverbi 11:18). Gli ultimi nemici del re sono stati annientati. Nelle riunioni o in famiglia, senza dubbio! E la commovente parabola della pecora rubata, ben atta a raggiungere il cuore di colui che fu pastore, lo aiuterà a misurare l'orrore del suo fallo. Approfittiamo di tutte le occasioni che abbiamo per aiutare! È senza scrupoli e non indietreggia davanti ad un delitto se qualcuno costituisce un ostacolo ai suoi piani. Davide musico e cantore lo conosciamo anche per altra via; Davide orante segna, nella storia del popolo di È quel che Davide fa al Salmo 51, scritto in quel momento di amara distretta (vedere anche Salmo 32 vers. Lascia un commento Annulla risposta. Domenica 24 Dicembre 2017 : Secondo libro di Samuele 7,1-5.8b-12.14a.16. I Libri di Samuele (31 capitoli il primo e 24 capitoli il secondo) nella traduzione greca detta dei settanta (LXX) furono uniti ai due libri dei Re, tutti e quattro furono chiamati “libri dei Regni”. È la calunnia e la maldicenza. Libro di Mirko Pozzobon, La Peshitta del secondo libro di Samuele, dell'editore Pontificio Istituto Biblico, collana Analecta Biblica. Vi si trovano i sepolcri dei patriarchi. Infine Edom è sottomesso, secondo una profezia ancor più antica: quella di Isacco che benedice Giacobbe (Genesi 27:29 e 25:23). Egli raduna 30 000 uomini, il fior fiore d'Israele, questa volta non per un combattimento, ma per scortare degnamente l'arca fino a Gerusalemme. 8 e 9) come quelle collettive (vers. Come Davide dovette soffrire per l’accoglienza fatta ai suoi servitori! Ma tutte queste cose sono state altrettante occasioni per meglio comprendere le inesauribili risorse dell’amore divino (vedere Romani 8:35). Cap. Egli perdona il suo povero servitore; lo perdona completamente. E così è stato preparato per il suo regno, su cui si apre ora questo secondo libro di Samuele. Siamo noi pronti, per un Maestro più grande, a degli atti di devozione? Ora essi regnano anche con lui (2 Timoteo 2:12). 5). Notate che Davide resta estraneo ai combattimenti che Joab pretende condurre nel suo nome. ... Secondo libro di Samuele 5:1-25. ... Commento teologico sul testo del Secondo libro di Samuele, a cura del Movimento Apostolico. Tuttavia questa triste narrazione è nel libro di Dio come un solenne avvertimento per ciascuno di noi. Notate quel che è stato il suo primo messaggio ai discepoli, mandato da Maria subito dopo la Sua risurrezione (paragonate: Salmo 22:22 e Giovanni 20:17). Cap. non possa mai, mai, risuonare un simile grido da parte di quelli che vi amano, un grido senza eco, un grido senza speranza: «Figliuolo mio Absalom... Absalom, figliuolo mio, figliuolo mio!». 13:14). L'ora di questa solenne «mietitura» è sonata per il misero Absalom. Il trono di Davide è trasferito a Gerusalemme, la città che occuperà d’ora innanzi un posto così importante nella storia del popolo e nei consigli di Dio. Davide è «più bianco che neve» poiché è lavato in anticipo dallo stesso prezioso sangue di Gesù versato per lui, per voi, per me. 12, 1-13 Davide è un uomo intelligente, passionale e, insieme, violento, vendicativo e fedele a Dio. Ma l'Eterno allora gliel'aveva comandato (Numeri 1:2 e 26:2). Ed essi vorranno pure godere delle benedizioni che Egli ci ha largite. Occorre che l'Eterno gli mandi Nathan. Ci parla di un tempo a venire in cui, in Israele, un certo numero di fedeli, un «residuo» sarà perseguitato e costretto a fuggire, inseguito dai nemici di Cristo. 1 L'anno dopo, al tempo in cui i re sogliono andare in guerra, Davide mandò Ioab con i suoi servitori e con tutto Israele a devastare il paese degli Ammoniti; posero l'assedio a Rabbà mentre Davide rimaneva a Gerusalemme.2 Un tardo pomeriggio Davide, alzatosi dal letto, si mise a passeggiare sulla terrazza della reggia. No, notate invece che egli interroga nuovamente l'Eterno. Omelie riferite al libro: Secondo libro di Samuele, capitolo 12 don Raffaello Ciccone (Omelia del 10 Agosto 2014) Commento su 2Sam 12,1-13;2Cor 4,5b-14;Mc 2,1-12 È la storia della famiglia di Davide e delle lotte per la successione al trono, scritta da un testimone oculare, nella prima metà del regno di Salomone. Ascoltiamo queste sue belle parole: «Tu, Eterno, sei uno scudo per me». Il rimanente del popolo è sottomesso a Ish-Bosheth, figlio di Saul, sostenuto da Abner, antico aiutante di campo di quest’ultimo. È Davide (il cui nome significa Diletto), prezioso tipo di Cristo, Lui che è perfettamente secondo il cuore di Dio. La sovranità di Davide non si stabilirà che a poco a poco. Godrà nuovamente di Canaan, immagine del cielo, di cui era stato privato per qualche tempo a causa del suo peccato. Così è, non solo delle nostre buone gambe, ma di tutte le nostre facoltà; esse sono utili, o non lo sono, secondo se siamo o no sottomessi al Signore Gesù. 3 e 4). Che costernazione! Secondo l'ordine divino, l'arca avrebbe dovuto essere portata a spalla (Numeri 7:9). Tanto le benedizioni personali (vers. Poi Dio ci dà ancora una pagina gloriosa. Dal secondo libro di Samuèle - 2Sam 12, 1-7. Il fuscello nell'occhio del nostro fratello non ci sfugge, mentre non distinguiamo neppure la trave che si trova nel nostro. E il Signore dimenticherà forse quel po’ di misericordia che Egli ci avrà dato di dimostrare? 7:18,23). — Il mentitore è smascherato. L'Evangelo ci mostra, non più l'arca, ma Gesù in persona che fa il suo ingresso in quella stessa città di Gerusalemme fra la gioia di quelli che l'acclamano (Matteo 21:9). Ma in Getsemane, Cristo è stato esaudito «a causa della sua pietà» (Ebrei 5:7). 38; paragonate Giovanni 14:14 dove il Signore dice ai suoi: «Se chiederete qualche cosa nel mio nome, io la farò»). Fortificato dalle promesse dell’Eterno, il nuovo re stabilizza il suo trono con delle vittorie che sottometteranno i suoi nemici. 22), la sua obbedienza (vers. Ma Davide ed il popolo non ne han tenuto conto. 6). Essa era nel nome dell'Eterno di cui era il popolo (vedere Salmo 20:7)! Vi è forse oltraggio maggiore di quello di respingere un tale amore? Come Israele dopo aver attraversato il mar Rosso (il vers. Poi è la volta di Mefibosheth. La quarta parte (II Samuele fino al cap. Samuele ricompare ancora fuggevolmente nelle vicende che riguardano il re David, la persecuzione contro questi di Saul, i circoli dei profeti residenti a Najat, ecc. Vedete Davide, in compagnia di alcuni cuori fedeli, che sale piangendo lungo il pendio del monte degli Ulivi. Omelie riferite al libro: Secondo libro di Samuele, capitolo 7. E le sue ultime parole ispirate ci sono riferite. 37)! Ma ciò che non può essere cancellato, sono le conseguenze del male commesso. Altri cristiani, invece, da cui ci si aspettava molto per la loro conoscenza e la loro educazione, indietreggiare al momento della prova. 20). Come potrebbe egli rallegrarsi quando Israele è vinto e il suo prìncipe disonorato dinanzi ai nemici dell'Eterno? È lusingarci della nostra importanza, dimenticando che soltanto la grazia di Dio ci ha fatto ciò che siamo e ci ha dato ciò che possediamo. Ci mostra quel che Dio farà per distruggere definitivamente i nemici di Cristo sulla terra, per mettere i popoli sotto il Suo dominio e stabilirlo infine come Re su tutto l’universo. Soltanto quest'omaggio, questo culto, bisogna renderGlielo con intelligenza ed obbedienza. Cristo, il Diletto di Dio, il vero Davide, prima di prendere ufficialmente il suo regno, è entrato nella morte per obbedienza a Dio. Ma per Absalom, sarebbe stato meglio per lui che non fosse mai nato, come per Giuda (Matteo 26:24). Sull’intervento di Joab, Absalom, l'omicida del fratello, ritorna a Gerusalemme. Vorremmo poterci fermare sulle vittorie del cap. Così impariamo a diffidare della nostra propria saggezza; chiediamo al Signore le sue direzioni e noi pure potremo riportare le vittorie che Dio ci ha preparate. Hadadezer ed i Siri che lo sostengono sono vinti a loro volta. Purtroppo si tratta di una guerra civile! 18). Il primo pensiero di Davide, inaugurando il suo regno, è per l’arca dell'Eterno. È senza pietà per l'uomo ricco. Non è forse così del credente quaggiù? Considerate la spedizione dei tre prodi uomini al pozzo di Bethlehem. I Salmi 3 a 7 si riferiscono a questa oscura pagina della storia di Davide. Pensiamo a quel che Gesù diceva ai suoi discepoli mentre stava per lasciarli: «Fra poco non mi vedrete più... voi sarete contristati, ma la vostra tristezza sarà mutata in letizia» (Giovanni 16:19-20 — vedere anche Marco 2:20). Ringraziare Dio semplicemente. %PDF-1.4 No, vero? Ahimè! E il gran Re che verrà nella Sua gloria si ricorderà pure dei «benedetti del Padre suo». Certo non è questo «il modo di fare degli uomini»! È interrotta dal Secondo libro di Samuele 21-24, che unisce insieme brani di origine diversa sul regno di Davide. Ora vedete in che modo è cercato, chiamato per nome, rassicurato, arricchito, invitato come un membro della famiglia alla tavola del re, e infine preso a carico dal re stesso per sempre. È interessante che, a conclusione del Secondo Libro di Samuele, Davide, con tutto quello che è successo, canta. Davide prende la moglie di Uria, e, per nascondere il suo peccato, ne commette un secondo complottando la morte del suo nobile e devoto soldato.

Tú Si Que Vales Votare 2020, Cento Sonetti D'amore Amazon, Sudoku Facile Per Bambini, La Prima Fotografia, Campionato Serie B 2001-02, Fad In Med, Vera Episodi In Italiano,


commento al secondo libro di samuele

Fino al termine del capitolo 4 si tratta del conflitto fra Davide e Ish-Bosheth o piuttosto fra i loro rispettivi generali: Joab e Abner. Anche oggi la natura del popolo di Dio deve fare i conti con i mutamenti in atto» (p. 583). Il mondo ama ciò che è elevato, brillante. Ci si appassiona, si perde il controllo di sé, e il gesto criminale è compiuto prima d'aver potuto premeditarlo. 5, 1 e 2). Il presente è marcato da due principali doveri: Obbedire al Signore e confidarmi in Lui solo. Egli ama voi pure, e per la sua stessa grande potenza, vi libera con me dal potere di Satana e della morte. E che i nostri occhi ci mostrino piuttosto in che modo possiamo renderci utili. Una volta ancora, il peccato dell'uomo è l'occasione per Dio di mostrare le meravigliose risorse della sua misericordia e del suo perdono. Prima della seconda battaglia, Davide avrebbe potuto pensare: Facciamo come la prima volta poiché abbiamo avuto buon esito! Allora si trattava di modificare la relazione tra il potere divino e quello umano. Davide aveva dato corso a queste due forme del male prendendo Bath-Sheba e ordinando la morte di Uria. È un dovere, ma anche la sorgente della nostra forza e della nostra sicurezza. 16 fino al II Samuele cap. 16 vi fa allusione), come Debora con Barak dopo la loro vittoria, e Anna dopo la risposta divina, Davide può ora celebrare le liberazioni dell’Eterno. Era forse poca cosa? È una lotta di prestigio, volendo ognuno di questi uomini orgogliosi primeggiare. Ed esso è il medesimo oggi. In seguito faceva loro capire che suo padre non era capace di rendere convenevolmente giustizia. In seguito Moab è soggiogato, in parziale esecuzione della profezia di Balaam (Numeri 24:17). Si tratta dapprima di Salomone, figlio di Davide, che costruirà il tempio. Questo non vi pare forse eccessivamente grave. «La via di Dio è perfetta...» comincia il versetto 31. 16 fino al II Samuele cap. Porgeva loro la mano, li abbracciava e li interrogava sul motivo che li faceva venire alla porta per ottenere giustizia. Il vers. Davide commette un nuovo fallo: fa il censimento del popolo! 4:10). ... Primo libro di Samuele. Quanto al futuro dei credenti, lo sappiamo, è la gloria. Il loro peccato è l’avidità (non si accontentavano del petto e della zampa destra degli animali sacrificati, a loro riservati da Lv 7,29-36) e il disprezzo delle norme rituali. Il primo libro di Samuele descrive la corruzione della casa sacerdotale di Eli a Silo, i suoi figli sono detti “figli di Belial”, del demonio. 22), affinché gli sguardi si distolgano da se stesso e si dirigano solo su Gesù (Giovanni 3:30). Gli eventi in 1 Samuele coprono un periodo di 110 anni, tra il 1100 a.C. Ed il 1000 a.C. Gli eventi di 2 Samuele coprono un periodo di 40 anni. Davide, invece di desolarsi, aveva allora dichiarato con la convinzione dell'arrivederci nella risurrezione: «Io me ne andrò a lui...» (cap. Dio si è occupato della nostra salvezza, del nostro riposo, di tutto ciò che concerne il nostro avvenire (vers. Ma il minimo desiderio del capo ch'essi amano merita secondo loro un tale sacrifizio. L’esperienza di Abigail ci dà la sicurezza che il giudicio meritato avrebbe potuto essere distolto (1 Samuele 25). 2) che cosa sta dicendo Davide in quel momento? E l’aia d'Arauna comprata dal re diverrà, come lo vedremo in seguito, l'area ove il tempio sarà edificato. Ma quell'uomo non conosceva colui a cui s'indirizzava. Questo libro da al Patto Davidico il suo contesto storico. 13) e quelli che seguono Davide (vers. In tempi migliori Davide l'aveva riconosciuto: «Chi son io, o Signore, o Eterno... E qual popolo è come il tuo popolo, come Israele?» (cap. Accade anche a noi di cantare la nostra riconoscenza? La 2e epistola a Timoteo 3:1 a 5 ci riferisce la triste prova che possono anche esservi degli Absalom nelle famiglie cristiane! Percorso di lettura del libro: Sacra Scrittura, Antico Testamento, Libri di Samuele. Il caso di Tsiklag ha lasciato Davide umiliato, cosciente della sua debolezza, ma lo ha anche ristabilito in una felice relazione con l’Eterno. È un Amalekita! Si rivolge a Colui che conosce la verità (paragonate Salmo 7, titolo e vers. 13:14). Ma si riposa interamente sulla grazia di Dio. Nello stesso modo il solo titolo di gloria del cristiano è il bel nome di Cristo «invocato» su lui (Giacomo 2:7). Il tempo, siamone certi, non cancella i peccati commessi. Che differenza col Signore che riceveva nel tempio per guarirli, precisamente i ciechi e gli zoppi (Matteo 21:14), o anche come quel tal uomo (Dio stesso) il quale «fece una gran cena» e, per riempire la Sua casa, costrinse quegl'infelici (voi e me) a prender posto al convito della grazia (Luca 14:21 a 23). Egli sarà come il giorno radioso che sorge dopo la buia notte, spazzando via le tenebre che regnano ora sul mondo. L'orgoglio! La peshitta del secondo libro di Samuele: Quali sono le caratteristiche dell'antica traduzione in siriaco, detta Peshitta, al secondo libro di Samuele?In che termini, e con che attenzioni, si può confrontare una traduzione con il testo originario? Meravigliosi consigli! Il “disguido esegetico” (come potremmo limitarci a chiamare questo errore madornale) di per sé non sa- rebbe molto importante, almeno in funzione di quello che stiamo scrivendo. Abbiamo ammirato le qualità di fede e di dipendenza spiegate da Davide in tante circostanze (e anche nei nostri versetti 19 e 23 per combattere i Filistei). Non ci sono forse ancora oggi delle persone (e delle cose) atte a rubare i nostri cuori? 10-17 - Ho peccato contro il Signore. Invece, quando si tratta del Figlio di Dio, vi era in Lui una tale eccellenza che Dio non poteva non liberarlo. «Quando l’Eterno gradisce le vie d'un uomo, riconcilia con lui anche i suoi nemici» (Proverbi 16:7). A loro giudizio un carro nuovo, come quello che i Filistei ignoranti avevano adoperato, sarebbe andato molto meglio. Facebook Twitter Pinterest Print or Email Secondo libro di Samuele: Capitolo 24, versetto 14 3 giugno SONO IN GRANDE ANGUSTIA! La terza parte sempre di I Samuele (cap. I primi sono i Filistei. Secondo Barth, il re, l’eletto, del libro di Samuele è in tutti i suoi aspetti un testimone di Gesù Cristo: «Dio ha inaugurato il suo regno con Saul, ma per il peccato del popolo lo ha consegnato alla morte; così il Cristo rappresenta tutto il peccato del popolo ed è respinto, vittima offerta per … 11 e 13. Che bella figura dell'opera di Gesù per un peccatore! Nel capitolo 8, abbiamo considerato la gloria del re Davide. La sua natura peccatrice non gli è ancora tolta. È lo stesso per il riscattato. 31); riassumendo: la sua perfezione (vers. 5 e 6. La guerra contro i Filistei può riprendere vittoriosamente, secondo le istruzioni dell’Eterno. cap. Se viviamo abitualmente vicino al Signore, quelli che ci conoscono se ne accorgeranno senz'altro. 26). Davide al cap. Pensiamo all'offerta di Maria nell'Evangelo. Ogni fallo lo priva della gioia presente del cielo e gli fa rifare le tappe del cammino, ripassare «il Giordano» (la morte) fermarsi a Ghilgal (il giudicio di se stesso) per potere ritrovare questa gioia. Al capitolo precedente Ahimaats era corso per obbedienza e il suo servizio era stato prezioso. È così che nulla sarà dimenticato di tutto ciò che il Signore ci avrà concesso di fare per Lui. 15 Samuele dormì fino al mattino, poi aprì i battenti della casa del Signore. 7 vers. La gioia di Mefibosheth lo fa passare ora al disopra di tutte le ingiustizie. Capitolo 11. e tuttavia è così! Soltanto la grazia ha «fatto arrivare fino a questo punto» Davide ed il suo popolo. 1Cr 6,20) detto l’Efraimita, perché abitante nel territorio di … 8:15 a 18 è allora ricordata (cap. Davide aveva voluto fare qualche cosa per l’Eterno. 8, su Hadadezer ed i Siri che avevano prestato aiuto agli Ammoniti. Percorso di lettura del libro: Sacra Scrittura, Antico Testamento, Libri di Samuele. Sheba, un nuovo nemico, ne ha approfittato per trascinare il popolo alla rivolta. Questo cantico riproduce quasi esattamente il Salmo 18. Un profeta, Samuele, che è anche capo civile; Saul il primo re del nascente Israele; e il suo antagonista, il giovane David che diventerà re al suo posto e che sarà il protagonista assoluto del secondo libro di Samuele. Così siamo noi! Tuttavia, ci permettono di comprendere meglio, in certo qual modo, ciò che il nostro Salvatore ha attraversato. «Egli rubò il cuore della gente d'Israele» al loro vero signore (vers. Percorso di lettura del libro: Sacra Scrittura, Antico Testamento, Libri di Samuele. Il Salmo 60 ci mostra che queste vittorie non sono stato ottenute senza preghiere. Si porrebbe anche volentieri nella sua bocca a quel momento, il Salmo 23, particolarmente i vers. 17), sì, da quelle terribili «onde della morte» (vers. La storia di Samuele si trova nel primo libro, di cui è considerato l’autore fino al capitolo 25; probabilmente furono i profeti Natan e Gad, che vissero all’epoca di Davide, a completare la stesura dell'opera. Pagina gloriosa ove ogni nome, ogni impresa è fedelmente registrata! Introduzioni monografiche a 1–2 Samuele, in genere brevi e di carattere divulgativo: BOWES P., I libri di Samuele, Queriniana, Brescia 1995. Egli invece — soggiungeva — se ne avesse avuto il potere, non avrebbe mancato di far giustizia a tutti quelli che sarebbero andati da lui. — Davide non vuole presentare all'Eterno «degli olocausti che non costano nulla». Non ci accade forse talvolta, per darci dell'importanza, di supporre in altri delle cattive intenzioni e accusarli ingiustamente? Davide, al momento di scendere dai Filistei, non aveva consultato Dio, e si era trovato molto male. Ma il credente è felice di abbassarsi, «d'essere reso abbietto» (vers. La terza parte sempre di I Samuele (cap. [3]Allora Samuele si rivolse a tutta la casa d'Israele dicendo: «Se è proprio di tutto cuore che voi tornate al Signore, eliminate da voi tutti gli dei stranieri e le Astàrti; fate in modo che il vostro cuore sia indirizzato al Signore e servite lui, lui solo, ed egli vi libererà dalla mano dei Filistei». E, coprendo la malvagità del re da cui aveva tuttavia tanto sofferto, Davide vorrebbe pure, possibilmente, nascondere la sconfitta che provocherà, fra i nemici dell'Eterno, della gioia e del disprezzo. E riprende Abishai, il cui zelo ardente si manifestava nella vendetta (vers. Dunque fu scritto attorno al 960 a.C. Scopo del Libro: 2 Samuele narra il regno del Re Davide. Per Israele, questo principio del cap. L’esclamazione desolata di Davide al Salmo 55:13 può senza dubbio situarsi a quel momento: «Sei stato tu, l'uomo ch'io stimavo mio pari, il mio compagno e il mio intimo amico: Insieme avevamo dolci colloquii...» Pensiamo con quale tristezza il Signore ha chiesto al suo sciagurato discepolo: «Amico, a far che, sei tu qui?» (Matteo 26:50). Inoltre riceve questa nuova prova, come proveniente dalla mano divina e accetta l'ingiusta maledizione come una cosa che Dio ha giudicata necessaria. Finché tutto andava bene per il re ed il suo seguito, era impossibile distinguere quelli che erano veramente affezionati a Davide da quelli che restavano con lui semplicemente per interesse personale. In contrasto con Davide, il nostro Signore è sempre con noi e non è mai stanco. 10 e passare sotto silenzio ciò che viene ora. Ci rimane da considerare il lato di Dio. Per ora soltanto la tribù di Giuda la riconosce. Dopo … Costoro: il Re e il falso profeta (o Anticristo) sotto la figura di Absalom e del suo consigliere Ahitofel, faranno la guerra al povero residuo, di cui i Salmi ci fanno comprendere la distretta. La coscienza di Davide, così a lungo addormentata, è colta ora da una profonda convinzione di peccato. [2]Al terzo giorno ecco arrivare un uomo dal campo di Saul con la veste stracciata e col capo cosparso di polvere. Durante tutti questi avvenimenti, Davide ha atteso pazientemente ad Hebron che Dio stesso lo stabilisse re su tutto Israele. E bene gliene avvenne, poiché la risposta è del tutto diversa. A quelli che contemplavano Gesù sulla croce, il suo abbandono sembrava un segno della disapprovazione di Dio. Ed è pure il terreno sul quale conduce i suoi. Potessimo noi tutti assomigliare a Ittai il Ghitteo! 6). Il caso di Tsiklag ha lasciato Davide umiliato, cosciente della sua debolezza, ma lo ha anche ristabilito in una felice relazione con l’Eterno. La gloria d'Israele non consisteva né nella sua forza, né nel numero dei suoi guerrieri, come per le altre nazioni. Ma, dopo una persecuzione di breve durata, i due complici avranno una fine spaventosa e subitanea: Il re chiamato «la Bestia» e il falso profeta saranno i primi uomini gettati vivi nello stagno di fuoco, che è la seconda morte (Apocalisse 19:20). Dal secondo libro di Samuèle 2Sam 7,4-17 Testo del brano In quei giorni, fu rivolta a Natan questa parola del Signore: «Va’ e di’ al mio servo Davide: Così dice il Signore: “Forse tu Ora ascoltate ciò che Dio gli risponde in riassunto per bocca del profeta Nathan: Questo carattere di pellegrino, l'ho preso volontariamente per condividere in grazia la sorte del mio popolo. Joab, benché non tema Dio, vede più chiaramente di Davide e cerca di dissuaderlo. 18) e traendolo (per mezzo della risurrezione) dalle «grandi acque» (vers. Ma non c'è in lui nessun rimpianto, nessun sentimento d'umiliazione. Davide, che al Salmo 19:7 dichiarava: «La legge dell’Eterno è perfetta», ha successivamente trasgredito tre dei suoi comandamenti. L’uomo che gli annunzia la morte di Saul crede di essere un messaggero di «buone notizie» (cap. Questi glielo accorda, benché possa dubitare della sincerità di questo pentimento. L’organizzazione del regno del. Ma dall’orgoglio all'omicidio è breve il passo. Dobbiamo comprendere che i nostri falli verso i fratelli, le sorelle, i genitori o qualsiasi altra persona, sono anzitutto un peccato contro Dio. Qui ci sono dei link al testo di ogni capitolo del libro di 1Samuele. Ma facciamolo anche quando siamo soli. La neutralità non è possibile. Questa parola si realizza ora per Davide. Per mezzo d'un cantico, egli ringrazia il suo Salvatore (vers. x��]�r�u��)��/Sb����H�e�5.y�3b�)�Y���OBQ��B�1v���&{��,�U^y�]��88�>ܾ����}�F�|8�x�-��x;��/������o��E���;N|��}wo_�?�z�7���/����u1��^::�86�|��c[�������6�'�nxMߏ���w;��1�����IY�}�T�7'�UQvm;l���~��oNNˢ�Ʊ�\��E�ln�.�����������vs��������׻�/7ONN�v׻͗sm�l~5 �����|z�-�f����'�~�ˣ�.�m�V���έ���ӱ��v������P4���7�NʉX;��ON��˲�����~~�^���Z�S ��IYC��7?S�_��u�l�63�먕@fԟ�)��p�ΐN����T�i}zv���3 �?~ޯ���:q��::�����0vǧ3H�O�)��s��*7��fd_���lßW˟��� ����7��?x���/�ao3�x�}u ٲ�J|y���t��5�7}�49�^�Ry�W��f���멮�/�3g����Q�cv��'��1���gJ���겲��B@{��`�i���0�!� ��t]آ�����������M=~hY�LO�έɱ?���f��ų��*�. La dolorosa notizia trafigge il cuore del povero padre: «O Absalom figliuolo mio, figliuolo mio!» Abbiamo qui uno dei gridi più terribili di tutta la Scrittura, atto a far fremere tutti i genitori cristiani. 20:23 a 36), con questa differenza che i figli di Davide non sono più i principali ufficiali. Il consiglio di Hushai permetteva a Davide d’essere informato a tempo, di allontanarsi e preparare la sua difesa. Poi il cuore di Davide, stretto dal dolore, si esprime a riguardo del suo amico Gionatan. Sicurtà, stabilità, giustizia e pace: gloriosi caratteri che saranno, in misura ben più eccellente, quelli del Regno futuro! Questo libro da al Patto Davidico il suo contesto storico. E un altro re è introdotto, quello del quale Samuele aveva detto: «L'Eterno s'è cercato un uomo secondo il cuor suo» (cap. 23). È interessante che, a conclusione del Secondo Libro di Samuele, Davide, con tutto quello che è successo, canta. Davide ha mostrato della bontà verso Hanun cercando di consolarlo. (vers. ... Chiediamo al buon Dio di aumentare la nostra fede, ... Etichette: Dal secondo libro di Samuele, Letture del giorno e riflessioni personali. E noi? Astuzia, orgoglio, ambizione, assenza di pietà e d'affezione naturale, ecco ciò che troviamo in quest'uomo, e il seguito di questa storia renderà questo ritratto ancor più fosco. Primo libro dei Re. La nostra lettura ci riferisce ancora una triste storia. Davide non l’ha dimenticato. Barzillai era uno di quegli uomini devoti che abbiamo visto, al capitolo 17:27, adoperare per il re e per il popolo le ricchezze di cui disponeva. «Quanto inscrutabili sono i Suoi giudizi, e incomprensibili le Sue vie» (Romani 11:33). 4:10). 20) è il regno di Davide, nel bene e nel male. Cercando di ingannare Davide colla sua narrazione che è un tessuto di menzogne, non ha fatto che ingannar se stesso (vedere Proverbi 11:18). Gli ultimi nemici del re sono stati annientati. Nelle riunioni o in famiglia, senza dubbio! E la commovente parabola della pecora rubata, ben atta a raggiungere il cuore di colui che fu pastore, lo aiuterà a misurare l'orrore del suo fallo. Approfittiamo di tutte le occasioni che abbiamo per aiutare! È senza scrupoli e non indietreggia davanti ad un delitto se qualcuno costituisce un ostacolo ai suoi piani. Davide musico e cantore lo conosciamo anche per altra via; Davide orante segna, nella storia del popolo di È quel che Davide fa al Salmo 51, scritto in quel momento di amara distretta (vedere anche Salmo 32 vers. Lascia un commento Annulla risposta. Domenica 24 Dicembre 2017 : Secondo libro di Samuele 7,1-5.8b-12.14a.16. I Libri di Samuele (31 capitoli il primo e 24 capitoli il secondo) nella traduzione greca detta dei settanta (LXX) furono uniti ai due libri dei Re, tutti e quattro furono chiamati “libri dei Regni”. È la calunnia e la maldicenza. Libro di Mirko Pozzobon, La Peshitta del secondo libro di Samuele, dell'editore Pontificio Istituto Biblico, collana Analecta Biblica. Vi si trovano i sepolcri dei patriarchi. Infine Edom è sottomesso, secondo una profezia ancor più antica: quella di Isacco che benedice Giacobbe (Genesi 27:29 e 25:23). Egli raduna 30 000 uomini, il fior fiore d'Israele, questa volta non per un combattimento, ma per scortare degnamente l'arca fino a Gerusalemme. 8 e 9) come quelle collettive (vers. Come Davide dovette soffrire per l’accoglienza fatta ai suoi servitori! Ma tutte queste cose sono state altrettante occasioni per meglio comprendere le inesauribili risorse dell’amore divino (vedere Romani 8:35). Cap. Egli perdona il suo povero servitore; lo perdona completamente. E così è stato preparato per il suo regno, su cui si apre ora questo secondo libro di Samuele. Siamo noi pronti, per un Maestro più grande, a degli atti di devozione? Ora essi regnano anche con lui (2 Timoteo 2:12). 5). Notate che Davide resta estraneo ai combattimenti che Joab pretende condurre nel suo nome. ... Secondo libro di Samuele 5:1-25. ... Commento teologico sul testo del Secondo libro di Samuele, a cura del Movimento Apostolico. Tuttavia questa triste narrazione è nel libro di Dio come un solenne avvertimento per ciascuno di noi. Notate quel che è stato il suo primo messaggio ai discepoli, mandato da Maria subito dopo la Sua risurrezione (paragonate: Salmo 22:22 e Giovanni 20:17). Cap. non possa mai, mai, risuonare un simile grido da parte di quelli che vi amano, un grido senza eco, un grido senza speranza: «Figliuolo mio Absalom... Absalom, figliuolo mio, figliuolo mio!». 13:14). L'ora di questa solenne «mietitura» è sonata per il misero Absalom. Il trono di Davide è trasferito a Gerusalemme, la città che occuperà d’ora innanzi un posto così importante nella storia del popolo e nei consigli di Dio. Davide è «più bianco che neve» poiché è lavato in anticipo dallo stesso prezioso sangue di Gesù versato per lui, per voi, per me. 12, 1-13 Davide è un uomo intelligente, passionale e, insieme, violento, vendicativo e fedele a Dio. Ma l'Eterno allora gliel'aveva comandato (Numeri 1:2 e 26:2). Ed essi vorranno pure godere delle benedizioni che Egli ci ha largite. Occorre che l'Eterno gli mandi Nathan. Ci parla di un tempo a venire in cui, in Israele, un certo numero di fedeli, un «residuo» sarà perseguitato e costretto a fuggire, inseguito dai nemici di Cristo. 1 L'anno dopo, al tempo in cui i re sogliono andare in guerra, Davide mandò Ioab con i suoi servitori e con tutto Israele a devastare il paese degli Ammoniti; posero l'assedio a Rabbà mentre Davide rimaneva a Gerusalemme.2 Un tardo pomeriggio Davide, alzatosi dal letto, si mise a passeggiare sulla terrazza della reggia. No, notate invece che egli interroga nuovamente l'Eterno. Omelie riferite al libro: Secondo libro di Samuele, capitolo 12 don Raffaello Ciccone (Omelia del 10 Agosto 2014) Commento su 2Sam 12,1-13;2Cor 4,5b-14;Mc 2,1-12 È la storia della famiglia di Davide e delle lotte per la successione al trono, scritta da un testimone oculare, nella prima metà del regno di Salomone. Ascoltiamo queste sue belle parole: «Tu, Eterno, sei uno scudo per me». Il rimanente del popolo è sottomesso a Ish-Bosheth, figlio di Saul, sostenuto da Abner, antico aiutante di campo di quest’ultimo. È Davide (il cui nome significa Diletto), prezioso tipo di Cristo, Lui che è perfettamente secondo il cuore di Dio. La sovranità di Davide non si stabilirà che a poco a poco. Godrà nuovamente di Canaan, immagine del cielo, di cui era stato privato per qualche tempo a causa del suo peccato. Così è, non solo delle nostre buone gambe, ma di tutte le nostre facoltà; esse sono utili, o non lo sono, secondo se siamo o no sottomessi al Signore Gesù. 3 e 4). Che costernazione! Secondo l'ordine divino, l'arca avrebbe dovuto essere portata a spalla (Numeri 7:9). Tanto le benedizioni personali (vers. Poi Dio ci dà ancora una pagina gloriosa. Dal secondo libro di Samuèle - 2Sam 12, 1-7. Il fuscello nell'occhio del nostro fratello non ci sfugge, mentre non distinguiamo neppure la trave che si trova nel nostro. E il Signore dimenticherà forse quel po’ di misericordia che Egli ci avrà dato di dimostrare? 7:18,23). — Il mentitore è smascherato. L'Evangelo ci mostra, non più l'arca, ma Gesù in persona che fa il suo ingresso in quella stessa città di Gerusalemme fra la gioia di quelli che l'acclamano (Matteo 21:9). Ma in Getsemane, Cristo è stato esaudito «a causa della sua pietà» (Ebrei 5:7). 38; paragonate Giovanni 14:14 dove il Signore dice ai suoi: «Se chiederete qualche cosa nel mio nome, io la farò»). Fortificato dalle promesse dell’Eterno, il nuovo re stabilizza il suo trono con delle vittorie che sottometteranno i suoi nemici. 22), la sua obbedienza (vers. Ma Davide ed il popolo non ne han tenuto conto. 6). Essa era nel nome dell'Eterno di cui era il popolo (vedere Salmo 20:7)! Vi è forse oltraggio maggiore di quello di respingere un tale amore? Come Israele dopo aver attraversato il mar Rosso (il vers. Poi è la volta di Mefibosheth. La quarta parte (II Samuele fino al cap. Samuele ricompare ancora fuggevolmente nelle vicende che riguardano il re David, la persecuzione contro questi di Saul, i circoli dei profeti residenti a Najat, ecc. Vedete Davide, in compagnia di alcuni cuori fedeli, che sale piangendo lungo il pendio del monte degli Ulivi. Omelie riferite al libro: Secondo libro di Samuele, capitolo 7. E le sue ultime parole ispirate ci sono riferite. 37)! Ma ciò che non può essere cancellato, sono le conseguenze del male commesso. Altri cristiani, invece, da cui ci si aspettava molto per la loro conoscenza e la loro educazione, indietreggiare al momento della prova. 20). Come potrebbe egli rallegrarsi quando Israele è vinto e il suo prìncipe disonorato dinanzi ai nemici dell'Eterno? È lusingarci della nostra importanza, dimenticando che soltanto la grazia di Dio ci ha fatto ciò che siamo e ci ha dato ciò che possediamo. Ci mostra quel che Dio farà per distruggere definitivamente i nemici di Cristo sulla terra, per mettere i popoli sotto il Suo dominio e stabilirlo infine come Re su tutto l’universo. Soltanto quest'omaggio, questo culto, bisogna renderGlielo con intelligenza ed obbedienza. Cristo, il Diletto di Dio, il vero Davide, prima di prendere ufficialmente il suo regno, è entrato nella morte per obbedienza a Dio. Ma per Absalom, sarebbe stato meglio per lui che non fosse mai nato, come per Giuda (Matteo 26:24). Sull’intervento di Joab, Absalom, l'omicida del fratello, ritorna a Gerusalemme. Vorremmo poterci fermare sulle vittorie del cap. Così impariamo a diffidare della nostra propria saggezza; chiediamo al Signore le sue direzioni e noi pure potremo riportare le vittorie che Dio ci ha preparate. Hadadezer ed i Siri che lo sostengono sono vinti a loro volta. Purtroppo si tratta di una guerra civile! 18). Il primo pensiero di Davide, inaugurando il suo regno, è per l’arca dell'Eterno. È senza pietà per l'uomo ricco. Non è forse così del credente quaggiù? Considerate la spedizione dei tre prodi uomini al pozzo di Bethlehem. I Salmi 3 a 7 si riferiscono a questa oscura pagina della storia di Davide. Pensiamo a quel che Gesù diceva ai suoi discepoli mentre stava per lasciarli: «Fra poco non mi vedrete più... voi sarete contristati, ma la vostra tristezza sarà mutata in letizia» (Giovanni 16:19-20 — vedere anche Marco 2:20). Ringraziare Dio semplicemente. %PDF-1.4 No, vero? Ahimè! E il gran Re che verrà nella Sua gloria si ricorderà pure dei «benedetti del Padre suo». Certo non è questo «il modo di fare degli uomini»! È interrotta dal Secondo libro di Samuele 21-24, che unisce insieme brani di origine diversa sul regno di Davide. Ora vedete in che modo è cercato, chiamato per nome, rassicurato, arricchito, invitato come un membro della famiglia alla tavola del re, e infine preso a carico dal re stesso per sempre. È interessante che, a conclusione del Secondo Libro di Samuele, Davide, con tutto quello che è successo, canta. Davide prende la moglie di Uria, e, per nascondere il suo peccato, ne commette un secondo complottando la morte del suo nobile e devoto soldato.

Tú Si Que Vales Votare 2020, Cento Sonetti D'amore Amazon, Sudoku Facile Per Bambini, La Prima Fotografia, Campionato Serie B 2001-02, Fad In Med, Vera Episodi In Italiano,


Dove siamo

Where we are

Contatti

Contacts

Azienda Agricola Mauro commento al secondo libro di samuele
Via Filanda 100, 34071 Cormòns (GO) Italy

TEL/FAX: +39 0481 60998 MAIL: info@commento al secondo libro di samuelemauro.it P.IVA 00534800313