Ristorante La Torre 4 Ristoranti, Lana Parrilla Italia, Veterinario 24 Ore Provincia Varese, Apparato Digerente Carpa, Antonio De Marco Diario, Civiltà Indo Elementari, Polaroid Anni 70 Valore, Love Bebe Baby Milk, Todd Hoffman Che Fine Ha Fatto, Alla Ricerca Di Nemo Trama, " /> Ristorante La Torre 4 Ristoranti, Lana Parrilla Italia, Veterinario 24 Ore Provincia Varese, Apparato Digerente Carpa, Antonio De Marco Diario, Civiltà Indo Elementari, Polaroid Anni 70 Valore, Love Bebe Baby Milk, Todd Hoffman Che Fine Ha Fatto, Alla Ricerca Di Nemo Trama, " />

Archivio News

News Archive

Il nome di battesimo di Sant’Antonio da Padova è Fernando Martins. Antonio (Antonia, Antonino, Antonella, Antonello) Vita ed opere. Ma sinceramente non l’ho capita. Ordinato sacerdote nel 1219, non approvava gli intrighi politici del monastero, e sentiva crescere il desiderio e la passione per la predicazione missionaria. Nel 1937 venne ricostruita in un altro luogo della città una nuova chiesa del Rosario, all'interno della quale venne collocata una statua dedicata al santo padovano, realizzata dall'artista Luigi Santifaller[9] e al centro delle celebrazioni attuali. Il Santo del 17 gennaio è Sant’Antonio Abate, se vuoi festeggiare l’ onomastico di qualcuno che celebra il suo nome in questa data, sei nel posto giusto.. Ma troverai anche Significato del nome Antonio, frasi e immagini da inviare su Facebook o Whatsapp per amici, colleghi o parenti…dopotutto Antonio è un nome molto diffuso in Italia, soprattutto al centro .sud della nostra bella penisola. A te, che porti il suo nome, auguro sempre che il cammino della vita sia sempre pieno della luce del Buon Dio. Sant Antonio di Padova si festeggia il 13 Giugno: oggi è l’onomastico di Antonio, Antonella, Antonia, Antonino e Antonello. - A Ferrara un neonato, interpellato direttamente dal santo, prende parola per indicare il suo vero padre Fernardo (nome anagrafico) di … L'altare è realizzato in marmo policromo e intarsiato, e nella parte alta dell'edicola è riportata la scritta «Si quaeris miracula»[N 1] All'interno dell'edicola, protetta da un cornice con vetro, oltre alla statua del santo è custodito anche un ex voto. La base processionale, localmente chiamata "varetta" quale diminutivo di vara, ha la funzione di supporto per il trasporto della statua di Sant'Antonio di Padova in processione per le vie cittadine, il 13 giugno, e di esporre l'icona alla venerazione dei fedeli nei giorni della festa. I portatori appartengono principalmente alla Parrocchia di Maria Santissima del Rosario e al "Comitato Sant'Antonio di Padova - Palmi" e la loro divisa, in occasione della processione, è composta da una maglietta bianca con raffigurate le immagini di Sant'Antonio di Padova davanti e il tau dietro. Protettore di poveri e affamati, oppressi e prigionieri, bambini orfani e malati, naufraghi, donne incinte, marinai e viaggiatori, oggetti smarriti, pescatori, vetrai, reclute, animali et al. Era il tempo in cui la comune risorsa dei borghi di montagna era la pastorizia e questa festa era per tutti motivo di gioia e di ringraziamento per il ritorno, quindi la più attesa. Durante la processione del 1995, per la ricorrenza dell'VIII centenario della nascita del santo, la statua di sant'Antonio di Padova fu trasportata all'interno del duomo cittadino, nel quale venne svolta una solenne celebrazione eucaristica. Fu in quella occasione che mutò definitivamente il suo nome in Antonio Olivares, come testimonianza del suo radicale cambiamento di vita. - I pesci si affacciarono al mare numerosi, per ascoltare le parole a loro rivolte dal Santo ), del fuoco, delle malattie della pelle (ad esempio l'herpes zoster, il “fuoco di sant'Antonio”) e dei becchini. La storia del Santo. [14][15], Il giorno dedicato a Sant'Antonio di Padova è come detto il 13 giugno, nel quale il calendario liturgico celebra la festa in ricorrenza della data di morte del santo. Dopo la prima educazione ricevuta nella casa paterna da uno zio canonico, continuò la sua istruzione nella scuola vescovile annessa alla Curia. [16] Durante la mattinata vengono svolte in chiesa varie celebrazioni liturgiche. [13], Per tradizione vengono liberate e fatte volare in cielo delle colombe bianche, nello scorso secolo all'arrivo in piazza o, più recentemente, all'uscita della base processionale con la statua dalla chiesa.[3]. Sant'Antonio (Antonio ) - Abate ed Eremita . QUANDO IL SANGUE NON SI È LIQUEFATTO. Oggi si festeggia Sant’Antonio da Padova il Santo più venerato al mondo Redazione 13 Giugno 2015 Paese Italia , Primo Piano 490 Visite « Qui, in terra, l’occhio dell’anima è l’amore, il … Nomi, significati e onomastici: oggi si festeggia Sant’Antonio – Universomamma.it. XVIII, Madonna Immacolata e Santi, Dopo dieci anni: la Madonna del Carmine e il terremoto del 16 novembre 1894 in Palmi, Ricerche e studi storici intorno a Palmi, Seminara e Gioia Tauro, Memorie sulla Città e territorio di Palme 1850-1858, Novembre 1894: il Carmine di Palmi al centro di un evento storico, Sito ufficiale della parrocchia di Maria Santissima del Rosario di Palmi, Chiesa di Maria Santissima del Rosario (Palmi), Parrocchia di Maria Santissima del Rosario, Accademia d'arte drammatica della Calabria, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Festa_di_sant%27Antonio_di_Padova_(Palmi)&oldid=114581677, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. La festa in onore di sant'Antonio di Padova è un secolare evento religioso e civile che si svolge annualmente a Palmi, il 13 giugno. Sant'Antonio da Padova (Fernando Buglioni) - Predicatore, Sacerdote e Dottore della Chiesa. Un'altra icona in città dedicata alla figura di sant'Antonio di Padova è una pala d'altare, di scuola calabrese, realizzata in olio su tela del XIX secolo posta sopra l'altare laterale della chiesa del Crocifisso dedicato al santo di Padova. [2][3][10], La composizione della processione, elencata in ordine di sfilata, è la seguente:[17][10][18], Il percorso della processione, che negli ultimi anni ha subito spesso delle variazioni di tragitto rispetto allo scorso secolo, nel quale era pressoché sempre identico con una lunghezza di oltre 5 km e una durata di circa 3 ore, attraversa inizialmente le principali zone della Parrocchia di Maria Santissima del Rosario (Rione Ajossa, Rione Pille, Trodio)[18][3][12] per poi proseguire nel centro storico di Palmi, fino a raggiungere e sostare in piazza I Maggio,[10] baricentro sociale e culturale della città, prima di effettuare il ritorno in chiesa, nella quale verrà effettuato il bacio della reliquia del santo. [7] Della seconda metà dello stesso secolo è però un'opera del poeta locale Carmelo Gullì, che recita alla terza strofa: «A giugnu no nc'é festi e festigghiuni, E mancu nc'é roteddhi e furguluni,Sulu si festiia Santantoninu, La sula chi faciia don Valentinu.», «A giugno non ci sono feste piccole e grandi, e nemmeno fuochi d'artificio,solo si festeggia sant'Antonio, la sola festa che celebrava don Valentino.», Nella poesia viene citato monsignor Valentino Marino, che fu parroco della chiesa della Madonna del Rosario dal 1874 al 1912. La sua data di nascita ci è stata tramandata dalla tradizione, e la sua festa cade il 13 giugno , giorno della sua morte. Come ogni anno, la domenica successiva al 13 Giugno (giorno della morte del Santo, 1231), la comunità corese festeggia Sant’Antonio da Padova, il «Martello degli Eretici». Spesso il Santo e i napoletani litigavano e lo screzio durato più a lungo fu quando al suo posto, sul trono della città, fu posto Sant’Antonio da Padova. Morì il 13 giugno 1231, e fu canonizzato l'anno seguente, grazie anche alla grandissima popolarità di cui già godeva, e che è aumentata nel corso del tempo fino all'epoca attuale. Ben presto si rivelò un brillante allievo, e la sua amplissima cultura spaziava dalla teologia alla filosofia, senza tralasciare una notevole conoscenza scientifica. Buon Onomastico mio caro Antonio! L'opera policroma raffigurante sant'Antonio di Padova è realizzata, con proporzioni quasi a grandezza naturale, in legno scolpito e dipinto ripercorrendo l'iconografia classica con la quale è rappresentato il santo padovano, che tiene con il braccio il libro del Vangelo sopra il quale è seduto Gesù Bambino. Quando è in Francia, tra il 1225 e il 1227, assume un incarico di governo come custode di Limoges. Conosciuto in Portogallo come Antonio da Lisbona, il suo vero nome era Fernando Martins de Bulhões. Inoltre, numerose sono le sue apparizioni, anche in più luoghi contemporaneamente, e numerosi altri eventi miracolosi sono attribuiti alla sua intercessione. Sant’Antonio da Padova, padre della Chiesa, che si festeggia il 13 giugno. Tra i più emblematici e conosciuti si annoverano: [10] Questa nuova chiesa venne affidata alle cure pastorali dei frati minori conventuali, che da allora si occupano anche dei festeggiamenti e della divulgazione del culto di sant'Antonio di Padova a Palmi. La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 13 GiugnoCome si determina il Santo del giorno? Nunzio Zeccato 12 Giugno 2020 ... (paese a pochi chilometri da Padova) ... quando il corpo venne trasferito nella chiesa, la Basilica appunto, che era stata costruita in suo onore. Ordinato sacerdote nel 1219, non approvava gli intrighi politici del monastero, e sentiva crescere il desiderio e la passione per la predicazione missionaria. XIX, Sant'Antonio da Padova, Scuola dell'Italia meridionale sec. Ho sentito parlare di questo grande evento da un sacco di tempo. Antonio nasce nel 1195 a Lisbona, da una famiglia nobile, battezzato dai genitori col nome di Fernando. A metà del XIX secolo venne redatto un elenco delle festività cattoliche cittadine, nel quale non era segnalata la celebrazione di una festa dedicata al santo padovano. n. 77 del 14/05/2007). Nasce a Lisbona da una famiglia benestante nel 1195. Il nome Antonio deriva dal nome latino Antonius.Nel corso del tempo si sono succedute diverse teorie sul suo significato, le più accreditate ritengono che voglia dire “colui che fronteggia i suoi avversari”, “inestimabile”, oppure “nato prima“. Antonio nasce nel 1195 a Lisbona, da una famiglia nobile, battezzato dai genitori col nome di Fernando. Ancora molto giovane entrò in convento, nell'ordine degli Agostiniani, studiando a Coimbra. Palmi in processione per onorare Sant'Antonio - 20 giugno 2012, Santifaller L. (1938), Sant'Antonio da Padova, La Voce del Tirreno - Periodico di cultura, attualità ed informazione, A Palmi Le Reliquie Di Sant’Antonio Di Padova, A Palmi le reliquie di Sant’Antonio di Padova, S. Antonio per le vie della Città - Luglio 2012 (Palmi RC), Scuola calabrese sec. Memoria di sant’Antonio, sacerdote e dottore della Chiesa, che, nato in Portogallo, già canonico regolare, entrò nell’Ordine dei Minori da poco fondato, per attendere alla diffusione della fede tra le popolazioni dell’Africa, ma esercitò con molto frutto il ministero della predicazione in Italia e in Francia, attirando molti alla vera dottrina; scrisse sermoni imbevuti di dottrina e di finezza di stile e su mandato di san Francesco insegnò la teologia ai suoi confratelli, finché a Padova fece ritorno al Signore. Sant'Antonio nacque a Lisbona nel 1195 da genitori favoriti da Dio di ricchezze spirituali e di un certo benessere. Nel … [12], Le funzioni religiose iniziano il 31 maggio con l'inizio della tredicina dedicata a Sant'Antonio di Padova,[13][10] celebrata ogni giorno nella chiesa di Maria Santissima del Rosario. Umile e devoto, si scagliava in particolare contro avarizia ed usura, diventando in brevissimo tempo paladino di poveri ed oppressi di cui ancor oggi è considerato il protettore. - Durante una discussione sulla presenza di Cristo nell'Eucaristia, una mula affamata da più giorni si avvicina al santo inginocchiandosi davanti all'Ostia consacrata, ignorando un mucchio di biada messo accanto. La varetta è in legno intagliato e dipinto con i colori bianco e oro, realizzata nel XX secolo ad opera di maestranze locali. Il religioso apparteneva all’Ordine francescano, e fu proclamato santo da papa Gregorio IX nel 1232, oltre a … L'attuale statua di sant'Antonio di Padova venerata a Palmi è un'opera del 1938, realizzata dall'artista Luigi Santifaller di Ortisei.[11]. Regolamento Comunale per il commercio su aree pubbliche del Comune di Palmi (Approvato con Del. Numerosissimi sono i miracoli  e gli eventi prodigiosi attribuiti a questo Santo. Quando si festeggia Sant’Antonio? Il 12 giugno e 13 giugno a Scanno si festeggia Sant'Antonio da Padova.In passato il giorno della festa del Santo corrispondeva al definitivo rientro dai pascoli di Puglia delle greggi. [N 2]. Nel 1220 decise quindi di abbandonare il monastero Agostiniano, attirato dalla notizia di un piccolo gruppo di francescani che vivevano in comunità presso un piccolo monastero sul monte Olivares. [1], Già nel XVI secolo, nella chiesa di Santa Maria dell'Uccellatore a Palmi veniva, tra gli altri, «adorato e festeggiato» il culto di sant'Antonio di Padova. Il 13 giugno si festeggia Sant’Antonio. Ottenuto il permesso, si unì ai frati, prestando immediatamente giuramento alla loro Regola. Da secoli, in tutto il mondo, milioni di persone si dimostrano legate a Sant’Antonio con grande amore e devozione autentica. Oggi, 13 giugno, si festeggia Sant'Antonio da Padova. [5] La suddetta chiesa subì nel corso dei secoli alterne vicende, fino al suo abbandono definitivo dopo il terremoto del 1783. Nella Basilica di Padova dove riposa si festeggia (senza processione) la “vocazione francescana” del santo taumaturgo. Questa nuova chiesa venne affidata alle cure pastorali dei frati minori conventuali, che da allora si occupano anche dei festeggiamenti e della divulgazione del culto di sant'Antonio di Padova a Palmi. Ha ottimi maestri e diviene un fervente agostiniano. Nel periodo della tredicina, la statua di Sant'Antonio di Padova viene esposta alla venerazione dei fedeli, traslandola dall'altare laterale nel quale è collocata durante l'anno, alla base processionale che viene posizionata nella navata, lato destro, a ridosso dei gradini del presbiterio. 13 giugno si festeggia Sant’Antonio di Padova. A quindici anni entra nel monastero di San Vincenzo dei monaci di Sant’Agostino, a pochi chilometri da Lisbona. Il giorno della festa la base processionale viene addobbata di gigli e le vengono inserite alla base due stanghe in legno di sei metri ciascuna (rivestite di cuscini), che servono ai "Portatori di Sant'Antonio di Padova" per alzare e trasportare a spalla il fercolo in processione. La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 17 Gennaio Come si determina il Santo del giorno? Il programma dei festeggiamenti civili in onore di Sant'Antonio di Padova prevede alcuni eventi specifici, concentrati essenzialmente nella giornata del 13 giugno: Inoltre, nei giorni della festa la facciata della chiesa e la via Galluppi,[12] strada adiacente al luogo di culto, vengono addobbate con delle luminarie[10] e nella suddetta via viene anche svolta una piccola fiera di venditori ambulanti. [4], Nella notte che seguì il terremoto che colpì la città di Palmi la sera del 16 novembre 1894, la statua di Sant'Antonio di Padova venne trasportata in processione nella piazza principale, assieme alle altre effigi venerate dal popolo palmese.[8]. Allora cominciamo dal principio. Ancora molto giovane entrò in convento, nell'ordine degli Agostiniani, studiando a Coimbra. Nella giornata odierna, si celebra infatti Sant'Antonio da Padova, santo a cui molti molfettesi sono devoti. Le sue prediche attiravano grandi moltitudini, ed il suo seguito aumentava. Sant'Antonio da Padova Oggi, 13 giugno, viene commemorato Sant’Antonio di Padova, sacerdote e dottore della Chiesa. Il 13 giugno si festeggia Sant’Antonio di Padova, il frate dei miracoli che predicava contro le eresie e che nacque in Portogallo.In passato, e tuttora a livello popolare, veniva usata impropriamente la preposizione “da”; il santo portoghese, dottore della Chiesa, era noto quindi come “Sant’Antonio da Padova”, come se provenisse dalla città del Veneto.

Ristorante La Torre 4 Ristoranti, Lana Parrilla Italia, Veterinario 24 Ore Provincia Varese, Apparato Digerente Carpa, Antonio De Marco Diario, Civiltà Indo Elementari, Polaroid Anni 70 Valore, Love Bebe Baby Milk, Todd Hoffman Che Fine Ha Fatto, Alla Ricerca Di Nemo Trama,


quando si festeggia sant'antonio da padova

Il nome di battesimo di Sant’Antonio da Padova è Fernando Martins. Antonio (Antonia, Antonino, Antonella, Antonello) Vita ed opere. Ma sinceramente non l’ho capita. Ordinato sacerdote nel 1219, non approvava gli intrighi politici del monastero, e sentiva crescere il desiderio e la passione per la predicazione missionaria. Nel 1937 venne ricostruita in un altro luogo della città una nuova chiesa del Rosario, all'interno della quale venne collocata una statua dedicata al santo padovano, realizzata dall'artista Luigi Santifaller[9] e al centro delle celebrazioni attuali. Il Santo del 17 gennaio è Sant’Antonio Abate, se vuoi festeggiare l’ onomastico di qualcuno che celebra il suo nome in questa data, sei nel posto giusto.. Ma troverai anche Significato del nome Antonio, frasi e immagini da inviare su Facebook o Whatsapp per amici, colleghi o parenti…dopotutto Antonio è un nome molto diffuso in Italia, soprattutto al centro .sud della nostra bella penisola. A te, che porti il suo nome, auguro sempre che il cammino della vita sia sempre pieno della luce del Buon Dio. Sant Antonio di Padova si festeggia il 13 Giugno: oggi è l’onomastico di Antonio, Antonella, Antonia, Antonino e Antonello. - A Ferrara un neonato, interpellato direttamente dal santo, prende parola per indicare il suo vero padre Fernardo (nome anagrafico) di … L'altare è realizzato in marmo policromo e intarsiato, e nella parte alta dell'edicola è riportata la scritta «Si quaeris miracula»[N 1] All'interno dell'edicola, protetta da un cornice con vetro, oltre alla statua del santo è custodito anche un ex voto. La base processionale, localmente chiamata "varetta" quale diminutivo di vara, ha la funzione di supporto per il trasporto della statua di Sant'Antonio di Padova in processione per le vie cittadine, il 13 giugno, e di esporre l'icona alla venerazione dei fedeli nei giorni della festa. I portatori appartengono principalmente alla Parrocchia di Maria Santissima del Rosario e al "Comitato Sant'Antonio di Padova - Palmi" e la loro divisa, in occasione della processione, è composta da una maglietta bianca con raffigurate le immagini di Sant'Antonio di Padova davanti e il tau dietro. Protettore di poveri e affamati, oppressi e prigionieri, bambini orfani e malati, naufraghi, donne incinte, marinai e viaggiatori, oggetti smarriti, pescatori, vetrai, reclute, animali et al. Era il tempo in cui la comune risorsa dei borghi di montagna era la pastorizia e questa festa era per tutti motivo di gioia e di ringraziamento per il ritorno, quindi la più attesa. Durante la processione del 1995, per la ricorrenza dell'VIII centenario della nascita del santo, la statua di sant'Antonio di Padova fu trasportata all'interno del duomo cittadino, nel quale venne svolta una solenne celebrazione eucaristica. Fu in quella occasione che mutò definitivamente il suo nome in Antonio Olivares, come testimonianza del suo radicale cambiamento di vita. - I pesci si affacciarono al mare numerosi, per ascoltare le parole a loro rivolte dal Santo ), del fuoco, delle malattie della pelle (ad esempio l'herpes zoster, il “fuoco di sant'Antonio”) e dei becchini. La storia del Santo. [14][15], Il giorno dedicato a Sant'Antonio di Padova è come detto il 13 giugno, nel quale il calendario liturgico celebra la festa in ricorrenza della data di morte del santo. Dopo la prima educazione ricevuta nella casa paterna da uno zio canonico, continuò la sua istruzione nella scuola vescovile annessa alla Curia. [16] Durante la mattinata vengono svolte in chiesa varie celebrazioni liturgiche. [13], Per tradizione vengono liberate e fatte volare in cielo delle colombe bianche, nello scorso secolo all'arrivo in piazza o, più recentemente, all'uscita della base processionale con la statua dalla chiesa.[3]. Sant'Antonio (Antonio ) - Abate ed Eremita . QUANDO IL SANGUE NON SI È LIQUEFATTO. Oggi si festeggia Sant’Antonio da Padova il Santo più venerato al mondo Redazione 13 Giugno 2015 Paese Italia , Primo Piano 490 Visite « Qui, in terra, l’occhio dell’anima è l’amore, il … Nomi, significati e onomastici: oggi si festeggia Sant’Antonio – Universomamma.it. XVIII, Madonna Immacolata e Santi, Dopo dieci anni: la Madonna del Carmine e il terremoto del 16 novembre 1894 in Palmi, Ricerche e studi storici intorno a Palmi, Seminara e Gioia Tauro, Memorie sulla Città e territorio di Palme 1850-1858, Novembre 1894: il Carmine di Palmi al centro di un evento storico, Sito ufficiale della parrocchia di Maria Santissima del Rosario di Palmi, Chiesa di Maria Santissima del Rosario (Palmi), Parrocchia di Maria Santissima del Rosario, Accademia d'arte drammatica della Calabria, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Festa_di_sant%27Antonio_di_Padova_(Palmi)&oldid=114581677, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. La festa in onore di sant'Antonio di Padova è un secolare evento religioso e civile che si svolge annualmente a Palmi, il 13 giugno. Sant'Antonio da Padova (Fernando Buglioni) - Predicatore, Sacerdote e Dottore della Chiesa. Un'altra icona in città dedicata alla figura di sant'Antonio di Padova è una pala d'altare, di scuola calabrese, realizzata in olio su tela del XIX secolo posta sopra l'altare laterale della chiesa del Crocifisso dedicato al santo di Padova. [2][3][10], La composizione della processione, elencata in ordine di sfilata, è la seguente:[17][10][18], Il percorso della processione, che negli ultimi anni ha subito spesso delle variazioni di tragitto rispetto allo scorso secolo, nel quale era pressoché sempre identico con una lunghezza di oltre 5 km e una durata di circa 3 ore, attraversa inizialmente le principali zone della Parrocchia di Maria Santissima del Rosario (Rione Ajossa, Rione Pille, Trodio)[18][3][12] per poi proseguire nel centro storico di Palmi, fino a raggiungere e sostare in piazza I Maggio,[10] baricentro sociale e culturale della città, prima di effettuare il ritorno in chiesa, nella quale verrà effettuato il bacio della reliquia del santo. [7] Della seconda metà dello stesso secolo è però un'opera del poeta locale Carmelo Gullì, che recita alla terza strofa: «A giugnu no nc'é festi e festigghiuni, E mancu nc'é roteddhi e furguluni,Sulu si festiia Santantoninu, La sula chi faciia don Valentinu.», «A giugno non ci sono feste piccole e grandi, e nemmeno fuochi d'artificio,solo si festeggia sant'Antonio, la sola festa che celebrava don Valentino.», Nella poesia viene citato monsignor Valentino Marino, che fu parroco della chiesa della Madonna del Rosario dal 1874 al 1912. La sua data di nascita ci è stata tramandata dalla tradizione, e la sua festa cade il 13 giugno , giorno della sua morte. Come ogni anno, la domenica successiva al 13 Giugno (giorno della morte del Santo, 1231), la comunità corese festeggia Sant’Antonio da Padova, il «Martello degli Eretici». Spesso il Santo e i napoletani litigavano e lo screzio durato più a lungo fu quando al suo posto, sul trono della città, fu posto Sant’Antonio da Padova. Morì il 13 giugno 1231, e fu canonizzato l'anno seguente, grazie anche alla grandissima popolarità di cui già godeva, e che è aumentata nel corso del tempo fino all'epoca attuale. Ben presto si rivelò un brillante allievo, e la sua amplissima cultura spaziava dalla teologia alla filosofia, senza tralasciare una notevole conoscenza scientifica. Buon Onomastico mio caro Antonio! L'opera policroma raffigurante sant'Antonio di Padova è realizzata, con proporzioni quasi a grandezza naturale, in legno scolpito e dipinto ripercorrendo l'iconografia classica con la quale è rappresentato il santo padovano, che tiene con il braccio il libro del Vangelo sopra il quale è seduto Gesù Bambino. Quando è in Francia, tra il 1225 e il 1227, assume un incarico di governo come custode di Limoges. Conosciuto in Portogallo come Antonio da Lisbona, il suo vero nome era Fernando Martins de Bulhões. Inoltre, numerose sono le sue apparizioni, anche in più luoghi contemporaneamente, e numerosi altri eventi miracolosi sono attribuiti alla sua intercessione. Sant’Antonio da Padova, padre della Chiesa, che si festeggia il 13 giugno. Tra i più emblematici e conosciuti si annoverano: [10] Questa nuova chiesa venne affidata alle cure pastorali dei frati minori conventuali, che da allora si occupano anche dei festeggiamenti e della divulgazione del culto di sant'Antonio di Padova a Palmi. La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 13 GiugnoCome si determina il Santo del giorno? Nunzio Zeccato 12 Giugno 2020 ... (paese a pochi chilometri da Padova) ... quando il corpo venne trasferito nella chiesa, la Basilica appunto, che era stata costruita in suo onore. Ordinato sacerdote nel 1219, non approvava gli intrighi politici del monastero, e sentiva crescere il desiderio e la passione per la predicazione missionaria. XIX, Sant'Antonio da Padova, Scuola dell'Italia meridionale sec. Ho sentito parlare di questo grande evento da un sacco di tempo. Antonio nasce nel 1195 a Lisbona, da una famiglia nobile, battezzato dai genitori col nome di Fernando. A metà del XIX secolo venne redatto un elenco delle festività cattoliche cittadine, nel quale non era segnalata la celebrazione di una festa dedicata al santo padovano. n. 77 del 14/05/2007). Nasce a Lisbona da una famiglia benestante nel 1195. Il nome Antonio deriva dal nome latino Antonius.Nel corso del tempo si sono succedute diverse teorie sul suo significato, le più accreditate ritengono che voglia dire “colui che fronteggia i suoi avversari”, “inestimabile”, oppure “nato prima“. Antonio nasce nel 1195 a Lisbona, da una famiglia nobile, battezzato dai genitori col nome di Fernando. Ancora molto giovane entrò in convento, nell'ordine degli Agostiniani, studiando a Coimbra. Palmi in processione per onorare Sant'Antonio - 20 giugno 2012, Santifaller L. (1938), Sant'Antonio da Padova, La Voce del Tirreno - Periodico di cultura, attualità ed informazione, A Palmi Le Reliquie Di Sant’Antonio Di Padova, A Palmi le reliquie di Sant’Antonio di Padova, S. Antonio per le vie della Città - Luglio 2012 (Palmi RC), Scuola calabrese sec. Memoria di sant’Antonio, sacerdote e dottore della Chiesa, che, nato in Portogallo, già canonico regolare, entrò nell’Ordine dei Minori da poco fondato, per attendere alla diffusione della fede tra le popolazioni dell’Africa, ma esercitò con molto frutto il ministero della predicazione in Italia e in Francia, attirando molti alla vera dottrina; scrisse sermoni imbevuti di dottrina e di finezza di stile e su mandato di san Francesco insegnò la teologia ai suoi confratelli, finché a Padova fece ritorno al Signore. Sant'Antonio nacque a Lisbona nel 1195 da genitori favoriti da Dio di ricchezze spirituali e di un certo benessere. Nel … [12], Le funzioni religiose iniziano il 31 maggio con l'inizio della tredicina dedicata a Sant'Antonio di Padova,[13][10] celebrata ogni giorno nella chiesa di Maria Santissima del Rosario. Umile e devoto, si scagliava in particolare contro avarizia ed usura, diventando in brevissimo tempo paladino di poveri ed oppressi di cui ancor oggi è considerato il protettore. - Durante una discussione sulla presenza di Cristo nell'Eucaristia, una mula affamata da più giorni si avvicina al santo inginocchiandosi davanti all'Ostia consacrata, ignorando un mucchio di biada messo accanto. La varetta è in legno intagliato e dipinto con i colori bianco e oro, realizzata nel XX secolo ad opera di maestranze locali. Il religioso apparteneva all’Ordine francescano, e fu proclamato santo da papa Gregorio IX nel 1232, oltre a … L'attuale statua di sant'Antonio di Padova venerata a Palmi è un'opera del 1938, realizzata dall'artista Luigi Santifaller di Ortisei.[11]. Regolamento Comunale per il commercio su aree pubbliche del Comune di Palmi (Approvato con Del. Numerosissimi sono i miracoli  e gli eventi prodigiosi attribuiti a questo Santo. Quando si festeggia Sant’Antonio? Il 12 giugno e 13 giugno a Scanno si festeggia Sant'Antonio da Padova.In passato il giorno della festa del Santo corrispondeva al definitivo rientro dai pascoli di Puglia delle greggi. [N 2]. Nel 1220 decise quindi di abbandonare il monastero Agostiniano, attirato dalla notizia di un piccolo gruppo di francescani che vivevano in comunità presso un piccolo monastero sul monte Olivares. [1], Già nel XVI secolo, nella chiesa di Santa Maria dell'Uccellatore a Palmi veniva, tra gli altri, «adorato e festeggiato» il culto di sant'Antonio di Padova. Il 13 giugno si festeggia Sant’Antonio. Ottenuto il permesso, si unì ai frati, prestando immediatamente giuramento alla loro Regola. Da secoli, in tutto il mondo, milioni di persone si dimostrano legate a Sant’Antonio con grande amore e devozione autentica. Oggi, 13 giugno, si festeggia Sant'Antonio da Padova. [5] La suddetta chiesa subì nel corso dei secoli alterne vicende, fino al suo abbandono definitivo dopo il terremoto del 1783. Nella Basilica di Padova dove riposa si festeggia (senza processione) la “vocazione francescana” del santo taumaturgo. Questa nuova chiesa venne affidata alle cure pastorali dei frati minori conventuali, che da allora si occupano anche dei festeggiamenti e della divulgazione del culto di sant'Antonio di Padova a Palmi. Ha ottimi maestri e diviene un fervente agostiniano. Nel periodo della tredicina, la statua di Sant'Antonio di Padova viene esposta alla venerazione dei fedeli, traslandola dall'altare laterale nel quale è collocata durante l'anno, alla base processionale che viene posizionata nella navata, lato destro, a ridosso dei gradini del presbiterio. 13 giugno si festeggia Sant’Antonio di Padova. A quindici anni entra nel monastero di San Vincenzo dei monaci di Sant’Agostino, a pochi chilometri da Lisbona. Il giorno della festa la base processionale viene addobbata di gigli e le vengono inserite alla base due stanghe in legno di sei metri ciascuna (rivestite di cuscini), che servono ai "Portatori di Sant'Antonio di Padova" per alzare e trasportare a spalla il fercolo in processione. La ricorrenza in cui si celebra è il giorno 17 Gennaio Come si determina il Santo del giorno? Il programma dei festeggiamenti civili in onore di Sant'Antonio di Padova prevede alcuni eventi specifici, concentrati essenzialmente nella giornata del 13 giugno: Inoltre, nei giorni della festa la facciata della chiesa e la via Galluppi,[12] strada adiacente al luogo di culto, vengono addobbate con delle luminarie[10] e nella suddetta via viene anche svolta una piccola fiera di venditori ambulanti. [4], Nella notte che seguì il terremoto che colpì la città di Palmi la sera del 16 novembre 1894, la statua di Sant'Antonio di Padova venne trasportata in processione nella piazza principale, assieme alle altre effigi venerate dal popolo palmese.[8]. Allora cominciamo dal principio. Ancora molto giovane entrò in convento, nell'ordine degli Agostiniani, studiando a Coimbra. Nella giornata odierna, si celebra infatti Sant'Antonio da Padova, santo a cui molti molfettesi sono devoti. Le sue prediche attiravano grandi moltitudini, ed il suo seguito aumentava. Sant'Antonio da Padova Oggi, 13 giugno, viene commemorato Sant’Antonio di Padova, sacerdote e dottore della Chiesa. Il 13 giugno si festeggia Sant’Antonio di Padova, il frate dei miracoli che predicava contro le eresie e che nacque in Portogallo.In passato, e tuttora a livello popolare, veniva usata impropriamente la preposizione “da”; il santo portoghese, dottore della Chiesa, era noto quindi come “Sant’Antonio da Padova”, come se provenisse dalla città del Veneto.

Ristorante La Torre 4 Ristoranti, Lana Parrilla Italia, Veterinario 24 Ore Provincia Varese, Apparato Digerente Carpa, Antonio De Marco Diario, Civiltà Indo Elementari, Polaroid Anni 70 Valore, Love Bebe Baby Milk, Todd Hoffman Che Fine Ha Fatto, Alla Ricerca Di Nemo Trama,


Dove siamo

Where we are

Contatti

Contacts

Azienda Agricola Mauro quando si festeggia sant'antonio da padova
Via Filanda 100, 34071 Cormòns (GO) Italy

TEL/FAX: +39 0481 60998 MAIL: info@quando si festeggia sant'antonio da padovamauro.it P.IVA 00534800313